Connect with us
Amadeus-Cugini-di-campagna

Televisione

L’Anno che verrà: gag dei Cugini di campagna, Amadeus “basito”

La band di Anima Mia prende ancora una volta in giro i Maneskin al Capodanno di Rai Uno, il conduttore regge il gioco

Fra i numerosi ospiti de L’anno che verrà, la trasmissione di fine anno condotta da Amadeus su Rai Uno, c’è stato spazio anche per i Cugini di campagna. La band composta da Ivano Michetti, Silvano Michetti, Nicolino “Nick” Luciani e Tiziano Leonardi è salita sul palco per esibirsi dal vivo alle acciaierie di Terni e intrattenere il pubblico da casa prima dell’arrivo della mezzanotte, regalando un divertente siparietto ai telespettatori.

Dopo aver accolto Arisa, Amadeus ha dato il benvenuto ai Cugini di campagna dicendo: “Quindi sono qui questa sera con un loro classico, preparatevi a cantare questa canzone che conoscete tutti”. Ecco che tutti ci aspettavamo la band si esibisse sulle note del loro più celebre singolo, Anima Mia. Ma le cose sono andate in modo un po’ diverso.

Quando il gruppo ha iniziato a cantare sono partite le note rockeggianti di Zitti e Buoni, la canzone con cui i Maneskin hanno vinto il Festival di Sanremo 2021. E il bello è che la versione proposta dai Cugini di campagna è stata anche modificata per l’occasione. Il gruppo ha infatti cambiato l’intro con un bel “Vaffa” ripetuto dedicato al gruppo di Damiano David, Victoria, Ethan e Thomas.

A questo punto la regia ha inquadrato il volto di Amadeus, basito per lo scherzetto. Da subito il conduttore si è dimostrato allucinato per quanto stava accadendo, visto che di certo non si sarebbe aspettato un tiro mancino di questo tipo, per di più in diretta. Dopo qualche secondo di scoramento, il conduttore ha deciso di interrompere la performance dei Cugini di campagna, chiedendo loro di smettere e di cambiare canzone “Ma voi siete fuori di testa? Ma io ho visto una signora che mi ha detto ma io me li ricordavo diversi i Maneskin? La signora ci rimane male. […] Queste canzoni appartengono ai Maneskin!”. Ma è qui che ci siamo resi conto di come tutto quello che stava accadendo non era nient’altro che uno sketch montato ad arte (ed Amadeus era ovviamente complice).

La scelta di prendersi gioco dei Maneskin da parte dei Cugini di campagna è legata ad un’assurda polemica montata qualche settimana fa. Come ricorderete, il gruppo aveva accusato la band romana di averne copiato lo stile a stelle e strisce.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top