Connect with us
Matano commosso

Televisione

La Vita in Diretta, crollo emotivo per Alberto Matano: lacrime e silenzio

Il giornalista provato dalla storia di Eleonora Proietti

Alberto Matano provato a La Vita in Diretta, nella puntata andata in onda il 23 dicembre 2020. Il conduttore in forza a Rai Uno ha avuto ospite in collegamento Eleonora Proietti, la giovane finita al centro delle cronache italiane nei giorni scorsi. La ragazza di Reggello (Firenze) ha perso l‘amata madre a causa del coronavirus. Lucia Cosimi, maestra elementare di 55 anni e senza alcuna malattia pregressa, si è spenta, vinta dal maledetto virus e lasciando un marito e due figli.

Dopo la tragica notizia del decesso, Eleonora ha diffuso su Facebook i messaggi scambiati con la madre durante il ricovero. Messaggi commuoventi che oltre a stimolare vicinanza e solidarietà, secondo lo scopo di Eleonora, devono anche frenare l’ondata negazionista che continua a pervadere parte della cittadinanza.

Tu per me rappresenti una speranza perché nonostante tutto quello che è accaduto hai trovato la forza di mandare un messaggio importante”. Così Matano nel presentare Eleonora, intervenuta dalla Toscana in collegamento. La giovane ha esordito con un dolce “Buonasera”, assorbita dalla commozione. “Mia mamma era una persona in carne e ossa come noi…”, ha proseguito la ragazza che si è poi arrestata per un momento, sopraffatta dal dolore.

A questo punto all’ex mezzo busto del Tg Uno si sono bagnati gli occhi di lacrime ed anche a lui, come all’intervistata, le parole si sono spezzate in gola. Sono seguiti diversi secondi di silenzio doloroso, dove Alberto è crollato ed è apparso visibilmente in difficoltà emotiva. Quindi, a singhiozzo, è riuscito a proferire: “I messaggi, perché li hai pubblicati?”.

Eleonora ha quindi spiegato che la decisione di rendere pubblici i ‘carteggi digitali’ scambiati con sua madre durante la lotta al Covid di quest’ultima è stata presa non solo per far riflettere i negazionisti e per invitarli a smetterla di minimizzare sui rischi della pandemia ma anche per continuare a sensibilizzare sul coronavirus, in generale. Vale a dire per mandare un chiaro segnale che il virus può essere letale e che nessuno è al sicuro. Da qui l’ulteriore raccomandazione a non sottostimare le disposizioni anti covid, utili per arginare i contagi.

Di seguito il post integrale scritto da Eleonora Proietti, quello relativo alla messaggistica intrattenuta con sua mamma prima della drammatica scomparsa del genitore:

Vi chiedo cortesemente la massima condivisione. La mia mamma è morta il 22 novembre. Lucia aveva 55 anni. Lucia lascia…

Posted by Eleonora Proietti on Sunday, December 20, 2020

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top