Connect with us

Gossip

Kikò Nalli aggressione, tutta la verità dell’ex gieffino: “La d’Urso non c’entra”

Chicco Kikò NalliKikò Nalli racconta tutta la verità sull’aggressione che ha subito qualche giorno fa: i dettagli

Kikò Nalli è tornato a parlare dell’aggressione di cui è stato vittima nei giorni scorsi. Ha raccontato tutta la verità sul fatto in onda su Radio Radio. Giada Di Miceli infatti lo ha intervistato durante la sua trasmissione Non succederà più, chiamandolo in corsa dopo aver parlato di ciò che gli è successo. Kikò ha risposto al primo squillo e ha detto subito di aver avuto mal di testa fino a stamattina, ma ora sta meglio. La conduttrice radiofonica ha poi chiesto come siano andate le cose e Kikò ha raccontato che tutto è successo una mattina mentre andava a fare la spesa. Ha parcheggiato in una stradina poco frequentata ed è qui che è successo tutto. Kikò è stato fermato da alcune ragazzine che gli hanno chiesto una foto insieme e dopo averla scattata ha scambiato due chiacchiere con loro.

Kikò Nalli sull’aggressione: “Urlavano contro di me, contro il GF e contro Barbara”

Proprio in quel momento è successo tutto: “Mentre stavo andando verso la macchina sentivo delle urla: str…o, pezzo di me..a, chi credi di essere, giusto delle foto con delle ragazzine di puoi fare. Io ho fatto finta di nulla. Pensavo fosse il classico invidioso. Ho proseguito, ho aperto lo sportello della macchina e si sono presentati due ragazzi con uno scooter”. Kikò ha detto che fino a quel momento aveva ignorato gli insulti, ma poi due ragazzi su uno scooter lo hanno affiancato continuando a insultarlo. Il suo racconto è proseguito così: “Io avevo fatto finta di niente. Urlavano contro di me, contro il Grande Fratello, contro Barbara d’Urso. Alla fine si sono affiancati alla macchina e mi urlavano”. I due ragazzi pare indossassero un casco, visto che Kikò a uno di loro ha detto di levarlo per poterlo guardare negli occhi.

Aggressione Kikò Nalli, l’ex gieffino racconta: “Ho avuto cinque secondi di sbandamento”

Ed è stato dopo queste parole che Kikò è stato aggredito: “Mentre parlavo l’altro mi ha sferrato una botta in testa, non so con cosa, forse con un sasso. Mi ha lasciato un bel segno in testa. Ho avuto cinque secondi di sbandamento e in quel momento sono fuggiti”. Non si è reso conto con cosa lo hanno colpito, ha provato a rincorrerli ma loro hanno coperto la targa. In ogni caso, Kikò ha sporto denuncia. Gli aggressori avevano su per giù una ventina di anni, ma su domanda di Giada Di Miceli Kikò ha precisato che non è stato aggredito a causa di Barbara d’Urso. Qualcuno infatti ha pensato che sia successo perché è uno dei suoi personaggi, ma lui ha smentito categoricamente.

Kikò Nalli aggredito a causa di Barbara d’Urso? Lui chiarisce

Dopo aver detto di essere fiero di essere un personaggio di Barbara, Kikò ha detto: “Ma va là, che c’entra la d’Urso. Insultavano la televisione che facevo, la d’Urso, il GF e i personaggi. Era tutto un insulto verso personaggi che magari a loro stavano sul cavolo. Non era premeditato”.

Il video dell’intervista a Kikò a Non succederà più:

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top