Connect with us
Travolta, figlio deceduto

News

John Travolta commuovente: l’omaggio al figlio morto, Jett

Il divo statunitense tiene vivo il ricordo di Jett nel giorno in cui avrebbe compiuto 29 anni

Una foto in bianco e nero dal sapore nostalgico e una tanto breve quanto incisiva didascalia: “Auguri mio bellissimo Jett. Ti voglio bene”. Trattasi del post Instagram che ha pubblicato nelle scorse ore la star hollywoodiana John Travolta che ha ricordato il suo primogenito morto nel 2009. L’omaggio al figlio scomparso non giunge in una data casuale, bensì nel giorno in cui il compianto parente avrebbe compiuto 29 anni.

L’attore americano è la prima volta che commemora il primogenito senza la moglie Kelly Preston, anch’ella venuta a mancare. La donna è deceduta a soli 57 anni. Dopo aver combattuto a lungo contro un tumore al seno (con la patologia ha battagliato tenacemente per circa due anni), si è spenta la scorsa estate, più precisamente il 12 luglio 2020 a Houston. L’annuncio della sua morte lo ha dato il marito Travolta.

John Travolta ricorda per la prima volta Jett dopo la scomparsa della moglie Kelly Preston

L’attore e l’attrice si sono sposati nel 1991 ed hanno avuto tre frutti d’amore nel corso del loto matrimonio: il compianto Jett, nato nel 1992 e morto nel 2009, Ella Bleu, venuta alla luce nel 2000, e Benjamin, accolto nel 2010. La morte di Jett, affetto dalla sindrome di Kawasaki, fu causata da un attacco epilettico. Il 17enne fu trovato morto in bagno durante una vacanza alle Bahamas insieme ai genitori. Cadde sbattendo la testa: non ci fu nulla da fare se non constatarne il decesso. Da allora Travolta e la Preston lo hanno sempre omaggiato sui social, ad ogni compleanno. Il divo, anche dopo l’addio della moglie, ha continuato a tener viva tale ‘tradizione’.

John Travolta è stato segnato profondamente dalla perdita di Jett. In una intervista rilasciata a Us Weekly ha dichiarato che la morte del figlio è stata la cosa “peggiore” che gli fosse mai “successa nella vita”. A 12 anni dal tragico lutto, il ricordo del giovane e anche il dolore per la sua scomparsa sono sempre vivi nella star di Pulp Fiction.

Oggi John si dedica anima e corpo ai due figli Ella e Benjamin, coltivando il ricordo di Jett e Kelly.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

To Top