Connect with us
serena iansiti, lino guanciale, il commissario ricciardi

Televisione

Il Commissario Ricciardi, Serena Iansiti: “Con Guanciale ottima intesa”

L’attrice campana ha raccontato del rapporto che si è venuto a creare sul set con tutti i colleghi e, in particolare, con il protagonista, Lino Guanciale, con il quale ha costruito un bel rapporto professionale

Serena Iansiti è l’attrice che interpreta l’affascinante cantante lirica Livia Lucani ne Il Commissario Ricciardi. Napoletana Doc, già attrice di grandi fiction Rai come Il Commissario Montalbano e I bastardi di Pizzofalcone, serie, quest’ultima, che si ispira ai racconti dello stesso Maurizio De Giovanni, autore dei romanzi di Ricciardi e anche di Mina Settembre.

Trentacinque anni, è giunta sul piccolo schermo con la partecipazione alla soap tutta italiana, CentoVetrine. Quel ruolo le permise poi di approdare in altre importanti produzioni Mediaset, come Squadra Antimafia e Le tre rose di Eva. I suoi sono quasi sempre stati ruoli introspettivi e particolarmente intesi.

E anche in quest’ultima occasione, il suo personaggio, Livia, è colei che porta il tenebroso Commissario di polizia a perdere la bussola e a fare i conti con i propri sentimenti. Si innamorata fatalmente di Ricciardi e fa di tutto per conquistarlo, aprendo un’ardua sfida anche con l’altra donna della fiction, Enrica.

Le due protagoniste rappresentano donne categoricamente opposte. Per questo motivo, Livia decide di accettare di buon grado la sfida e farà di tutto per conquistare il misterioso cuore di Luigi Alfredo.

Il lavoro sul set, l’intesa con Guanciale

Sul set de Il Commissario Ricciardi governava l’armonia. Anche se si avvertiva il peso di dover prendere parte a un progetto importante e il fatto che proprio l’autore dei fortunati romanzi, Maurizio De Giovanni, avesse contribuito alla stesura del soggetto e della sceneggiatura, faceva sì che tutti i protagonisti dovessero risultare centrati e diligenti.

Con Lino Guanciale l’intesa è nata subito. Serena Insiti ha raccontato al settimanale Tv sorrisi e canzoni che con l’attore abruzzese si erano già incontrati di sfuggita altre volte, ma che lavorare fianco a fianco è stata una vera rivelazione. “Mi ha colpito per la sua affabilità: è gentile, molto alla mano” – ha affermato Serena.

In un’intervista rilasciata al sito comingsoon.it, Serena ha inoltre descritto l’affiatamento che si è riuscito a creare sul luogo di lavoro che li ha visti impegnati per diversi mesi, anche a causa della pandemia, e in condizioni a volte avverse. La maggior parte della fiction, infatti, è stata girata in una Napoli particolarmente afosa.

Gli attori hanno quindi dovuto tollerare le alte temperature con in dosso i pesanti vestiti d’epoca. Ma, come racconta l’attrice, il tutto è stato alleggerito grazie alla grande professionalità degli attori e dell’intera troupe.

“Lino è un compagno di viaggio fantastico. oltre a essere un bravissimo attore, generoso, disponibile, è una persona molto piacevole. È stato fantastico con me e con tutta la troupe, un ottimo Ricciardi. Si è creata subito una bellissima intesa lavorativa e armonia con tutti gli altri attori anche grazie alla figura del nostro regista Alessandro D’Alatri”

Nel cast, ricordiamo, oltre a Lino Guanciale e a Serena Insiti ritroviamo, tra gli altri, anche Antonio Milo nei panni del fedele brigadiere Raffaele Maione, Enrico Ianniello, nel ruolo del medico legale e amico del Ricciardi, Bruno Modo e Maria Vera Ratti che veste i panni dell’altra donna del Commissario.

La prossima puntata de Il Commissario Ricciardi andrà in onda lunedì 15 febbraio su Rai uno, in prima serata. Il titolo dell’episodio è Il giorno dei morti e anche in questo caso si ispirerà all’omonimo romanzo di Maurizio De Giovanni.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top