Connect with us
il commissario ricciardi, lutto: morto attore

Televisione

Il Commissario Ricciardi: morto attore del cast, triste annuncio del regista

Alessandro D’Alatri piange la scomparsa del collega di set

Lutto nel mondo della tv, del cinema e del teatro: nelle scorse ore è morto l’attore Giuseppe Gavazzi, attore napoletano. Il decesso è avvenuto oggi 21 marzo 2021. A dare il triste annuncio è stato il regista Alessandro D’Alatri che ha diretto la fiction Il Commissario Ricciardi, fortunata serie tv giallo-poliziesca in onda su Rai Uno a cui ha partecipato proprio Gavazzi.

Nella fiction l’attore deceduto ha interpretato il ruolo del sagrestano dell’orfanotrofio nella quarta puntata (episodio “Il giorno dei morti”) del prodotto audio-visivo firmato dalla rete ammiraglia del servizio pubblico. “Triste notizia. Persona meravigliosa e attore splendido”, le parole che D’Alatri ha riservato al collega venuto a mancare.

In un’intervista concessa in passato a un giornale locale, circa il lavoro di attore aveva detto che il trucco era quello di calarsi temporaneamente nei panni dei personaggi “vivendoli con sincerità e rispettandoli”. “Più che recitare, cioè di fingere, il mio intento è essere”, concludeva Giuseppe.

Giuseppe Gavazzi: una vita a teatro, con ‘sconfinamenti’ al cinema e in tv (Il Commissario Ricciardi e L’Amica geniale)

Gavazzi ha svolto gran parte della sua carriera nell’ambito teatrale, non rinunciando però a cimentarsi in ruoli relativi alle produzioni televisive. Oltre alla già citata parte ne Il Commissario Ricciardi, lo si ricorda anche ne L’amica geniale. L’attore è stato attivo anche al cinema, ad esempio recitando ne “La tenerezza” di Gianni Amelio nel 2017. Oltreché nel ruolo di attore, si è impegnato anche come autore e regista teatrale. Gavazzi, come rende noto Fanpage.it, era originario di Portici, ma da tempo dimorava a Sant’Anastasia, nei pressi di Napoli.

Come accennato, ne Il Commissario Ricciardi è stato il sagrestano Nanni, un ruolo ‘arcano’, dai tratti misteriosi. Nella fattispecie il personaggio pare celare qualche vizio. Durante lo svolgersi della trama si scopre che Nanni ha un passato difficile, segnato da episodi familiari complessi e dalla miseria.

Il Commissario Ricciardi torna con la seconda stagione

Il 1º marzo 2021, la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati ha annunciato il rinnovo per una seconda stagione. La prima, suddivisa in sei capitoli, ha avuto un ottimo riscontro di pubblico, avendo fatto registrare in media  uno share pari al 23,71%. Gli ascolti assoluti hanno avuto una media di 5.753.000 spettatori.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top