Connect with us
Bianca Guaccero monologo

Le Iene

Iene, l’ira di Bianca Guaccero: “Caz…te su di me”. Chi ha messo nel mirino

La conduttrice e attrice è stata protagonista di un monologo molto duro a Le Iene: chi ha messo nel mirino

Sfogo durissimo di Bianca Guaccero a Le Iene. La conduttrice di Detto Fatto, programma di Rai Due che non tornerà in onda nella prossima stagione, con un monologo agguerritissimo si è scagliata contro un certo tipo di stampa. In particolare l’attrice di Bitonto ha fatto una lunga ramanzina a coloro che puntano su titoli sensazionalistici quando si tratta di parlare di certe sue vicende professionali e private.

Da qualche tempo qualcuno mi tormenta scrivendo sui giornali cose non vere su di me, utilizzando il trucchetto di un titolo sensazionalistico”. Questo l’esordio della Guaccero che è poi passata ad elencare alcuni titoli che l’hanno riguardata di recente: “Cacciata da Rai Due”, “Fatta fuori”. “Lo strazio della conduttrice”, “Licenziata in tronco”.

“Non è vero: nessuno strazio e nessuno mi ha mai cacciato da nessun posto. Sono una professionista, una donna che decide della sua vita, che prova a migliorarsi. Ho condotto un programma per quattro anni e ora volto pagina”, ha sottolineato la conduttrice, in riferimento alla chiusura di Detto Fatto decisa dai vertici di Viale Mazzini. In effetti, nulla da eccepire: lo stop imposto a uno show non è certo una promozione, ma Bianca non è stata cacciata dalla Rai, tantomeno licenziata.

Circa il tema “titoli sensazionalistici”, il medesimo discorso lo ha fatto per dei giornalisti che hanno ricamato sul suo stato di salute. Pure in questo caso ha snocciolato una lista di titolazioni esagerate e fuori luogo. Ad esempio: “La triste confessione sulla malattia”, “Non si può curare”. “La malattia è tornata, non ha potuto fare nulla”. Ma di che cosa stiamo parlando? Di nulla. Per il semplice motivo che la Guaccero soffre di reflusso gastrico ed ha avuto il Covid (senza gravi conseguenze). Dunque sì, chi si è permesso di titolare in modo sensazionalista è normale che si prenda una strigliata dalla diretta interessata.

Alla fine, ha rilevato sempre la conduttrice, “il rumore di fondo diventa pettegolezzo: ‘Sai che è stata cacciata dalla Rai, poverina è malata’”. Quindi ha parlato di “macchina del fango senza scrupoli” che inventa “caz…e”, invitando a vergognarsi coloro che si permettono di compiere simili “atti di violenza”.

Detto Fatto chiude: Rai Due in cerca di nuove soluzioni

La stagione di Detto Fatto, dal punto di vista degli ascolti, non è stata esaltante ma nemmeno disastrosa, considerando che l’intero palinsesto di Rai Due, eccezion fatta per pochissimi programmi, ha raccolto numeri assai risicati, segno che a non funzionare, più che le singole trasmissioni, è l’impostazione generale del canale che deve ritrovare una propria identità.

E proprio per trovare una nuova rotta c’è bisogno di rinnovare: Detto Fatto è quindi uno degli show che saranno sacrificati nella speranza che vengano concepite soluzioni in grado di risollevare la seconda rete della tv pubblica.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Le Iene

Post Popolari

Scelti per voi

To Top