Connect with us

I Medici

I Medici 3, Lorenzo si ammala: anticipazioni terza puntata

lorenzo e clarice de i mediciAnticipazioni terza puntata I Medici: il Papa muore, problemi di salute per Lorenzo

Si infittisce sempre più la trama de I Medici 3, tra nuovi complotti e intrighi. Dopo aver ottenuto l’appoggio del Regno di Napoli, Lorenzo il Magnifico riesce a riconquistare la sua Firenze e a porre fine alla guerra. Seppur momentaneamente: dopo un salto temporale di sette anni, Lorenzo è logorato dal continuo scontro con Sisto IV. Per questo Lorenzo ha deciso di avviare suo figlio Giovanni alla carriera ecclesiastica sperando di aumentare l’influenza dei Medici nella Curia romana. La pace di Bagnolo, siglata da tutti i principi italiani, segna il trionfo della famiglia Medici e di Lorenzo, divenuto a tutti gli effetti l’ago della bilancia della politica italiana. Ma la serenità dura poco visto che Lorenzo comincia ad accusare lo scorrere del tempo e la vecchiaia che avanza.

I Medici 3, episodio 5: La Santa Sede

Papa Sisto IV muore. Questo porta alla rottura degli equilibri prestabiliti a I Medici 3. Lorenzo e Clarice si recano a Roma per tentare di influenzare l’elezione del nuovo Papa. I due devono confrontarsi con Riario che mira a far eleggere il cugino Raffaele. Caterina Sforzosa, a sorpresa, appoggia Lorenzo. Intanto Clarice viene rapita a Roma e questo destabilizza Lorenzo.

I Medici 3, episodio 6: Un uomo senza importanza

Mentre Lorenzo comincia a mostrare i primi sintomi di una grave malattia, i suoi nemici pubblici decidono di attaccarlo mettendo in dubbio la solidità della Banca Medici, che in effetti si regge grazie al denaro sottratto in passato alle finanze cittadine.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in I Medici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top