Skip to main content

“I Fatti Vostri” continua a collezionare ottimi ascolti, confermandosi la trasmissione più seguita di Rai 2 (ad eccezione del telegiornale). Infatti, nonostante venga superato in termini di share dal varietà di Fiorello “Viva Rai 2”, in termini assoluti ha un pubblico più vasto, anche grazie all’orario della sua messa in onda. Inoltre, la ‘Piazza’, ormai, riesce anche a raggiungere spesso soglie di share a due cifre. Proprio per questo, il programma del mezzogiorno farà ritorno per una nuova edizione nella stagione 2023-24, la sua 33esima per l’esattezza. Il merito di questi grandi risultati va sicuramente riconosciuto ai due conduttori al timone della trasmissione: Salvo Sottile ed Anna Falchi.

La Rai ha, dunque, deciso di premiare i due presentatori riconfermandoli alla guida del programma. Secondo quanto riporta ‘Tv Blog’, infatti, nella prossima stagione sarà possibile vedere di nuovo Sottile alla conduzione de “I Fatti Vostri”, affiancato dalla Falchi. I due fanno coppia fissa nel morning show dal 2021 e hanno portato una ventata d’aria fresca alla creazione televisiva di Michele Guardì. Egli stesso, ospite a “Domenica In” lo scorso 29 gennaio, ha confessato a ‘Zia Mara’ di voler continuare a lavorare con Salvo ed Anna per altri 33 anni nel suo amato programma.

Questa riconferma va a smentire i rumors circolati sul web negli ultimi giorni che vedevano un probabile ritorno di Adriana Volpe alla conduzione della trasmissione. Il futuro televisivo dell’ex gieffina è ancora incerto, al contrario di quello dell’attrice romagnola il cui posto in Rai è ormai assicurato.

‘I Fatti Vostri’ continuerà quindi a fare compagnia agli italiani insieme a Salvo Sottile e Anna Falchi, con il maestro Stefano Palatresi, il Professor Umberto Broccoli, Emanuela Aureli e l’immancabile Paolo Fox.

Michele Guardì, chi è l’ideatore de “I Fatti Vostri”

Michele Guardì è lo pseudonimo di Michelangelo Antonio Guardì e nasce a Casteltermini il 5 giugno 1943.  Nel 1969 inizia a scrivere i testi delle trasmissioni di Rai Sicilia, fino al suo trasferimento a Roma. Nel 1977 debutta ufficialmente come autore televisivo Rai e scrive alcuni programmi come “Secondo voi”, condotto da Pippo Baudo. Col tempo, diventa autore di molte trasmissioni targate Rai, tra cui: “Due come noi”, “Palcoscenico”, “Studio 80” e altre ancora.

Nel 1980 raggiunge il successo con “Giochiamo al varietè”, che dà una svolta alla sua carriera. Successivamente, dirigerà e scriverà moltissime trasmissioni televisive italiane in onda ancora oggi. Tra le più note, “Uno mattina” e “I fatti vostri”.

Michele è anche autore di diversi manoscritti. Nel 2017  pubblica un libro di poesie che racconta la vita di una giovane in un paesino della Sicilia: “Femminiedda”. La scorsa domenica ha presentato da Mara Venier il suo ultimo lavoro, “Il polentone”.

Per quanto riguarda la vita privata, Guardì è felicemente sposato con la moglie Rita Calabrò da oltre 50 anni e insieme hanno un figlio, Alessandro.

Luna De Massis

Sono cresciuta a pane e televisione ed ho avuto la fortuna di trasformare questa passione in lavoro iniziando a scrivere di gossip e televisione per “Gossip e tv”. Amo la musica, di ogni genere, il cinema e la televisione in ogni sua forma: seguo serie tv su Netflix, talk su Rai 1 e reality show su Canale 5. Ho una grande passione per i cani e amo incondizionatamente la mia cagnolina di 2 anni e mezzo, Nala.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.