Connect with us
harry potter nuovo film spin off voldemort

Cinema

Harry Potter nuovo film: la scelta di Daniel Radcliffe e lo spin off su Voldemort

harry potter nuovo film spin off voldemortCi sarà un nuovo film su Harry Potter? Ecco cosa ha deciso Daniel Radcliffe: si lavora allo spin off su Voldemort

Ci sarà Harry Potter 9? A distanza di nove anni dall’uscita dell’ottavo film – la seconda parte di Harry Potter e i Doni della morte – sono in molti a chiedere un nuovo capitolo delle avventure del maghetto più famoso al mondo. Soprattutto perché nel 2016 J.K. Rowling ha pubblicato un nuovo libro. O meglio ha scritto un’opera teatrale (raccolta poi in un volume) – Harry Potter e la maledizione dell’erede – che racconta le avventure di Albus Severus Potter, il secondogenito di Harry e Ginny Weasley. Lo spettacolo teatrale è stato un grande successo, con innumerevoli repliche e critiche positive, e i fan hanno chiesto a gran voce un film per il grande schermo. Una richiesta che, a quanto pare, non può essere al momento soddisfatta da parte di Daniel Radcliffe, l’attore che per più di dieci anni ha indossato occhiali e mantello e impugnato la bacchetta magica.

L’attore Daniel Radcliffe ha le idee chiare: mai più Harry Potter al cinema

Daniel Radcliffe è stanco di Harry Potter, ruolo che gli ha offerto la popolarità in tutto il mondo. L’attore – che oggi ha 30 e continua a lavorare nel campo della recitazione – si è rifiutato di andare a vedere la piece teatrale qualche anno fa. Non solo, di recente ha chiarito che non riprenderà la parte del maghetto nella saga di Animali Fantastici, prequel di Harry Potter che vede come protagonista Eddie Redmayne. “Non mi piace dire di no, ma non è qualcosa che mi entusiasma. Penso che questi film siano andati avanti e stiano andando bene anche senza di me. Sono felice che rimanga così. Mi piace com’è la mia vita”, ha puntualizzato Radcliffe, che dopo Harry Potter ha avuto problemi di alcolismo e autostima.

Le dichiarazioni di Tom Felton (Draco Malfoy) e Emma Watson (Hermione)

“Non credo comunque che lo spettacolo diventerà un film, voglio essere sincero. Penso che abbiamo realizzato otto meravigliosi capitoli e che tutto ciò che doveva essere fatto è stato fatto, ha invece detto Tom Felton, l’interprete di Draco Malfoy. “Chiedetemelo tra un po’ di anni. Ora non saprei”, ha dichiarato Emma Watson, che per un decennio ha interpretato la parte della secchiona Hermione Granger. Per ora, dunque, questo film non s’ha da fare: ma c’è forse qualche probabilità per il futuro? Non è escluso, infatti, che un alto compenso faccia cambiare idea a Daniel Radcliffe e company. Senza contare che il loro impegno sul grande schermo sarebbe minore rispetto al passato visto che i protagonisti di Harry Potter e la maledizione dell’erede sono i figli di Harry, Hermione, Ron e Draco. Insomma, finché c’è vita c’è speranza…

Di cosa parla l’opera teatrale Harry Potter e la maledizione dell’erede

In Harry Potter e la maledizione dell’erede, Harry è padre e ha tre figli con Ginny. Il secondogenito, Albus, si prepara ad andare ad Howgarts, dove stringe una forte amicizia con Scorpion Malfoy, il figlio di Draco. Nessuno, a parte Albus, vuole essere amico di Scorpius: girano infatti voci piuttosto gravi sul suo conto, che lo indicano come figlio legittimo non di Draco Malfoy, ma di Lord Voldemort. Intanto, la confisca di una GiraTempo illegale da parte del Ministero della Magia mette Harry (direttore dell’Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia) in una posizione scomoda: una volta trapelata la notizia, il vecchio Amos Diggory, in sedia a rotelle, viene a fare visita all’uomo, chiedendo di poter usare l’artefatto per ritornare al passato e correggere gli eventi che hanno visto suo figlio Cedric morire proprio a causa di Harry nel Torneo Tremaghi. Harry è costretto a negare a Diggory l’esistenza della GiraTempo, perché il suo utilizzo – per quanto allettante – è anche estremamente pericoloso. Albus, che ha origliato la conversazione, scopre con una certa soddisfazione che suo padre non è infallibile: ha commesso degli errori, ed ora, sarà lui a provare a porvi rimedio…

Ci sarà lo spin off su Voldemort: tra i probabili attori Noah Schnapp

Nel frattempo si sta lavorando ad uno spin off dedicato al cattivo Lord Voldemort. La Warner Bros ha deciso di raccontare tutta la storia di “colui che non può essere nominato” in una nuova serie di lungometraggi. Secondo indiscrezioni il probabile protagonista potrebbe essere Noah Schnapp, il 15enne che intepreta Will nelle serie tv Stranger Things (foto in basso). Negli otto film di Harry Potter Lord Voldemort è stato interpretato da Ralph Fiennes nella versione adulta e da Hero Fiennes-Tiffin in quella baby (seconda foto in basso). Non è escluso che proprio Hero, oggi 22enne e star di After di Anna Todd, riprenda il ruolo che ha regalato grandi soddisfazioni allo zio.

Animali Fantastici 3 è in lavorazione: dovrebbe uscire nel 2021

Se difficilmente vedremo un nono film di Harry Potter, continua ad andare avanti il prequel Animali Fantastici. Dopo i primi due film campioni di incassi, si sta lavorando alla terza pellicola. Al momento in cui scriviamo le riprese sono state momentaneamente bloccate in Brasile per colpa del Coronavirus. Ma, salvo nuovi imprevisti, il film dovrebbe uscire nel 2021.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top