Connect with us
Taylor Mega Elisabetta Gregoraci Dubai

News

Gregoraci, niente quarantena? Taylor Mega attacca. Cosa dice la legge

Polemiche e insinuazioni: tutti i dettagli sul caso dell’isolamento fiduciario ‘mancato’ della Gregoraci

Infuria la polemica su Elisabetta Gregoraci che di rientro da Dubai, dove ha trascorso le vacanze natalizie, si è subito fiondata negli studi del Grande Fratello Vip, prendendo parte alla diretta di lunedì 11 gennaio. Non solo: ha anche fatto una ‘irruzione’ nella Casa, confrontandosi con Pretelli e Giulia Salemi. In un amen sui social è scoppiato il finimondo. Perché l’ex moglie di Briatore non è in quarantena? Molto dura sulla questione Taylor Mega, anch’ella da poco rientrata dalla città degli Emirati Arabi Uniti.

L’influencer, che in passato si è già scontrata con Elisabetta (ebbe un storia con Briatore dopo che naufragò il matrimonio di quest’ultimo), tramite delle Stories Instagram, ha tuonato: “Ma io mi chiedo… io sono tornata da Dubai e sto facendo la quarantena. Come è possibile che alcune persone, invece, vadano in tv e a fan…..o la quarantena?”. Anche Salvo Veneziano, ex gieffino, ha protestato nel vedere la calabrese presente al Grande Fratello Vip. Ma chi ha ragione? Elisabetta doveva fare o no la quarantena di rientro da Dubai?

La questione è molto scivolosa e si entra nel campo burocratico. Primo: la Gregoraci ha residenza a Montecarlo (e non in Italia), dove vive con il figlio Nathan Falco, molto vicino alla casa dell’ex marito Briatore. Secondo: a tutti gli effetti la sua presenza al GF Vip può essere giustificata come esigenza lavorativa. Alla luce di ciò, ossia del fatto che la showgirl risulta come residente estera e con un contratto di lavoro stipulato con la produzione del reality di Canale 5, è molto probabile che abbia potuto fruire di una serie di deroghe per presenziare in puntata senza sottoporsi alla quarantena. (Quasi certamente avrà anche sostenuto un tampone appena ha fatto rientro da Dubai).

Ecco cosa dice il ministero della Salute a proposito delle deroghe concesse sul non ‘scontare’ la quarantena per il transito in Italia da chi proviene da Paesi esteri e per chi risiede fuori Italia (vedi la situazione della Gregoraci): 

  • A chiunque fa ingresso in Italia per un periodo non superiore alle 120 ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario conformemente ai commi da 1 a 5.
  • A chiunque transita, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a 36 ore, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario conformemente ai commi da 1 a 5.
  • Agli ingressi per motivi di lavoro regolati da speciali protocolli di sicurezza, approvati dalla competente autorità sanitaria.

Il caso di Giulia De Lellis è differente da quello di Elisabetta Gregoraci

Giulia De Lellis si è ritrovata nei giorni scorsi al centro di una simile polemica. Dopo aver trascorso dei giorni in Svizzera è tornata in Italia senza fare l’isolamento fiduciario. Regole violate? No, perché il ministero della Salute, per il caso specifico della Svizzera, permette di non fare la quarantena laddove la persona interessata sostenga un tampone molecolare (con esito negativo) 48 ore prima dal rientro dal Paese elvetico. Giulia lo ha fatto ed ha potuto evitare l’isolamento. Per la Gregoraci il discorso è differente, in quanto non risiede in Italia, ma a Montecarlo. Per lei dunque valgono le note spiegate nel paragrafo precedente.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top