Connect with us

Televisione

Ghali a L’assedio torna a parlare di Fedez: “Mie parole strumentalizzate”

Ghali a ruota libera a L’assedio: la carriera, la famiglia e i presunti dissapori con Fedez

Il rapper italiano è stato ospite nel salotto di Daria Bignardi a L’assedio il 26 febbraio 2020. Molti i temi affrontati durante l’intervista. Il milanese si è aperto e ha raccontato del periodo buio vissuto nell’ultimo anno arrivato dopo il clamoroso successo. Non poteva mancare la domanda sulla polemica nata con il collega Fedez: pochi giorni fa, in un’intervista per il Messagero, il rapper ha svelato di non avere nessun rapporto con il marito di Chiara Ferragni. Il motivo? Le famosi frasi del rapper nei confronti del nuovo album di Federico, Paranoia airlines. Infine, Ghali ha raccontato alcuni strascichi del suo passato risalente alla sua infanzia, quando andava a far visita al padre in carcere.

“Non si è mai pronti al successo”

Ghali ha raccontato di come la sua carriera gli abbia cambiato la vita. “Nell’ultimo anno ho avuto un momento molto particolare. C’è stato un momento vuoto nella mia vita dopo il successo, un momento di buio. Ero molto soddisfatto della mia vita e diciamo che mi sono adagiato. Non si è mai pronti al successo. L’essere umano non è fatto per questo, è fatto per vivere in modo normale, non per vivere tutti i giorni sotto i riflettori. Gli amici sono molto importanti per me…diciamo che mi sono allontanato. Mi sono catapultato in una dimensione a cui non ero abituato e mi ha destabilizzato“.

Il cantante sgonfia la diatriba con Fedez: “Una virgola cambia tutto”

“È successo che mi strumentalizzano, dopo molte interviste in cui escono frasi storpiate. Non puoi farci un titolo con la parola polemica, una virgola cambia tutto. Ho parlato di un disco, si parla di musica…ed è successo di tutto“. Pare che il rapper abbia voluto smorzare i toni sulla disputa tra lui e Federico Lucia. Solo pochi giorni fa ha affermato: “Non ci sono rapporti. Ogni tanto prova ad avvicinarsi, ma io cerco di evitarlo. Forse ho sbagliato, perché nessuno sa quanto tempo e quanta dedizione ci sia dietro un disco. Se la prossima volta farà un disco brutto, eviterò di commentarlo”.

Il rapporto con i genitori

“Io l’ho desiderato molto il successo, volevo cambiare la vita di mia madre. Ce lo meritiamo. Ne abbiamo passate tante”. Ed è proprio qui che Ghali ha poi svelato alcuni ricordi di quando faceva visita al papà in carcere. “Ho imparato tante cose, sono stato con i figli degli altri detenuti”. Nel brano Flashback infatti l’artista scrive: “Mio padre non c’è, se n’è andato via, ha pensato a sé, non è colpa mia”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top