Connect with us
gerry scotti infortunio

Televisione

Gerry Scotti: le stampelle e l’infortunio di metà luglio, parla il conduttore

Gerry Scotti a ruota libera. Il popolare conduttore si è raccontato in una lunga intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, svelando la sua estate particolare (come quella di tutti gli italiani che sono alle prese con il post lockdown e l’emergenza coronavirus). Gerry fa parte di coloro che anche in quarantena non si sono mai fermati, professionalmente parlando. Prima Striscia la Notizia, poi Amici Speciali, infine le registrazioni di Caduta Libera e Tu sì que vales, oltre alle riunioni per la nuova stagione di Chi vuol essere milionario?. A proposito di Tu si que vales: poche settimane fa, mentre erano in corso le riprese, Belen Rodriguez l’ha immortalato con tutore e stampelle. Cosa è accaduto? Il presentatore fa chiarezza sulla vicenda, narrando di essere caduto a Roma a metà luglio su una superficie liscia, procurandosi una frattura del metatarso del piede e al legamento, “tecnicamente chiamata la ‘frattura del ballerino'”.

Gerry Scotti e l’infortunio di metà luglio: cosa è successo

Scotti fa inoltre sapere che tutto sommato è stato fortunato circa l’infortunio, visto che il tipo di caduta di cui è stato vittima spesso ha risvolti più gravi, come la rottura di spalla, femore e gomito. Gerry invece se l’è cavata con meno, indossando un tutore per 25 giorni. Oggi sta bene: merito anche del fioretto che ha fatto in quarantena. “Per 40 giorni sono diventato vegetariano”, ha confidato a Tv sorrisi e Canzoni. E ora? La dieta senza carne è stata accantonata? Non del tutto: il conduttore spiega che essendo molto godereccio e sovente in compagnia di amici è tornato a mangiare carne e pesce, ma solo una volta a settimana. Anche perché, come lui stesso afferma, le analisi sono migliorate dando esiti maggiormente positivi rispetto a prima.

Chi vuol essere milionario? torna a casa: registrazioni a Cologno Monzese

Chi vuol essere milionario? fa rientro a casa. Per la nuova stagione, in onda da settembre con 8 puntate inedite, il quiz show è tornato a essere registrato in Italia dopo anni in cui le riprese venivano effettuate in Polonia. Per Scotti è stato “come tornare a casa”. Gerry inoltre è convinto che se ne vedranno delle belle, visto che sui casting, assicura, è stato fatto un gran lavoro. Insomma, secondo Scotti non è remota la possibilità che in studio giunga la persona adatta a portarsi a casa il milione. Settembre si avvicina, non resta che attendere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top