Connect with us
gerry scotti presenta la sua scuderia a tu sì que vales

Striscia la notizia

Gerry Scotti si confida: la data del ritorno a Striscia e la vita da nonno

Il conduttore dall’8 marzo marzo tornerà alla guida del tg satirico di Canale 5. Intanto, in un’intervista, parla prima la prima volta del rapporto con la tenera nipotina

Lo scorso dicembre Gerry Scotti è diventato nonno. Una felicità indescrivibile per il conduttore di Canale 5 che di recente ha anche pubblicato su Instagram fa il primo scatto insieme alla sua tenera nipotina Virginia. Una foto photoshoppata da Gerry stesso, per fare in modo che la gente intorno non si vedesse. La piccola porta il suo nome. Non tutti sanno, infatti, che il conduttore in realtà si chiama Virginio. Una scelta che non è stata “imposta” da lui. Un grosso regalo, a detta di Gerry, che è stata fatto anche per volontà della nuora.

Si definisce un carattere molto apprensivo, a volte ingombrante. In occasione della nascita della nipotina, ha voluto agire con discrezione. In un’intervista al Corriere della Sera, però, ha ammesso di aver fatto una grande fatica a stare al suo posto: “Il via vai di amici e parenti era pressante, mi sono dovuto sforzare per stare al mio posto, ma so che Ginevra e Edoardo hanno gradito. Mi rendo disponibile se serve qualcosa, a chiamata. Insomma sanno che il nonno c’è”.

Gerry Scotti ha raccontato che i primi giorni aveva quasi paura a tenere Virginia in braccio. Adesso, invece, la nipotina non perde mai occasione per addormentarsi tra le braccia del nonno: “Appena posso me la spupazzo e me la godo, anche se quando sono così piccoli il rapporto è piuttosto animalesco. Di sicuro però evito di farle i versi scemi che fanno certi adulti ai bambini, mai capita quella cosa”.

Nell’intervista nonno Gerry ammette di essere preoccupato per il futuro di sua nipote e per le nuove generazioni. Il conduttore, infatti, non vede nulla di positivo in giro: “Da padre e da nonno sono preoccupato. Sto leggendo il libro di Sabino Cassese, Una volta il futuro era migliore. Comincio a crederci, ma mi auguro ci sia un’inversione di rotta”.

Scotti teme più di ogni altra cosa i social e il bullismo. Sono tantissime, infatti, le notizie di giochi tra ragazzini che si trasformano in tragedia: “La nostra generazione se ne deve occupare, non possiamo lavarcene le mani”.

Il ritorno a Striscia la notizia e la scadenza del contratto

Presto Gerry nazionale tornerà anche a condurre Striscia la notizia dall’8 marzo. Inizialmente, sarà in compagnia di Michelle Hunziker. Successivamente, la showgirl svizzera passerà il testimone all’imitatrice Francesca Manzini. A giugno il contratto di Gerry scadrà e al conduttore non resta che stare a vedere come andranno le cose.

I mesi scorsi non sono sicuramente stati una passeggiata di salute per il conduttore di Caduta Libera che lo scorso novembre ha contratto il Covid. Per fortuna, il virus l’ha preso molto “alla leggera” rispetto ad amici e conoscenti che, a detta del conduttore, continuano ad avere stanchezza, dolori e spossatezza. Adesso sta bene e si gode la sua splendida nipotina.

In quanta al programma Caduta Libera, Gerry è entusiasta del successo che hanno avuto le repliche trasmesse su Canale 5, ma ammette: “La verità è che avrei preferito fare delle puntate originali”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Striscia la notizia

Post Popolari

Scelti per voi

To Top