Connect with us
game of thrones il re della notte mistero

Televisione

Game of Thrones, chi è il Re della Notte e cosa vuole: la spiegazione

game of thrones il re della notte misteroGame of Thrones, la figura del Re della Notte: il mistero legato all’esercito dei morti

Sicuramente uno dei tanti misteri di Game of Thrones (Il Trono di Spade) riguarda il Re della Notte. Insieme al suo esercito dei morti si è fatto conoscere durante la quarta stagione della serie tv. Sono tantissimi i telespettatori che oggi si chiedono chi sia davvero questo personaggio, che sembra essere disposto a tutto pur di raggiungere il suo obbiettivo. Ma qual è il suo reale scopo? C’è addirittura qualcuno che è convinto che dietro il Re della Notte ci sia uno degli Stark, precisamente Bran. Il portale americano Entertainment Weekly ha scelto di chiedere ai due showrunner di GoT, David Benioff e Dan Weiss, la verità su questo misterioso personaggio. Ricordiamo che nei libri di George R.R. Martin, a cui si ispira la serie, non è presente il Re della Notte. Dunque, è stato introdotto proprio nella trama televisiva. Nel corso dei vari episodi abbiamo visto questo personaggio formare un vero e proprio esercito, composto da persone che muoiono. Infatti, sembra proprio che ogni volta il Re della Notte riporti in vita le persone, la cui mente però è manipolata.

Game of Thrones, chi è davvero il Re della Notte? Parlano David Benioff e Dan Weiss

Con il suo esercito, il Re della Notte sembra proprio voler raggiungere uno scopo ben preciso. Questo personaggio non spiegherà mai qual è il suo piano principale a coloro che si sono uniti a lui. Ricordiamo che ora vanta anche la presenza di un drago. Siccome non si tratta di una figura delineata nei libri, gli showrunner hanno avuto tutto il tempo di elaborare una teoria al riguardo. A entrambi è sempre piaciuto non pensare che questo esercito della morte rappresenti “una specie di male cosmico che era in circolazione dall’inizio dei tempi”. Dan Weiss spiega che hanno pensato al Re della Notte come un personaggio che avesse una storia da raccontare “qualcosa che sembra leggendario, mitologico”. David Benioff rivela di non aver mai pensato che questo personaggio fosse malvagio, ma una creatura che fa ciò per cui è stata creata.

Game of Thrones: con quale idea sono stati creati il Re della Notte e l’esercito della morte

“Avevano una causa storica comprensibile come il modo in cui le guerre sullo schermo che stiamo vedendo spiegare sono comprensibili. Sono il risultato di persone o esseri con motivazioni che possiamo comprendere”, spiega Weiss parlando dell’esercito dei morti. Ma cosa vuole davvero il Re della Notte? Benioff confessa: “Non penso che sia malvagio, penso a lui come alla Morte. Ed è quello che vuole, per tutti noi. È per questo che è stato creato e questo è quello che cerca”. Molti sono coloro che si chiedono come mai il Re della Notte non parli, a questo risponde ancora Benioff: “Qualunque cosa il re della notte dice lo diminuisce.” Nel frattempo, non ci resta che attendere l’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top