Connect with us
franco di mare direttore rai tre polemiche

Televisione

Franco Di Mare duro su Salvo Sottile: perché non lo ha confermato a Rai 3

Franco Di Mare, neo direttore di Rai Tre, in un’intervista rilasciata a Repubblica, ha spiegato il volto che intende dare alla rete ed ha affrontato il caso spinoso della non riconferma di Salvo Sottile nel programma ‘Mi manda Rai Tre’. Il giornalista siciliano, dopo aver ricevuto la notizia della sua estromissione dai palinsesti del servizio pubblico, aveva polemizzato con le scelte di Di Mare che ora racconta la sua versione, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe. Innanzi tutto afferma in tono perentorio che Sottile “non è il proprietario” della trasmissione, puntualizzando in modo chiaro che la decisione è stata presa in modo legittimo. Dall’altro lato ha rimarcato che il suo posto sarà preso dai “valentissimi interni Federico Russo e Lidia Galiazzo”.

Franco Di Mare spiega perché Salvo Sottile non è stato confermato a Mi Manda Rai Tre

Mi Manda Raitre, ha raccontato Di Mare, è un programma che prende avvio da un’esigenza, cioè quella di trovare “una figura che rappresentasse i cittadini vessati dal potere. Ed è sempre stata una figura interna, è quello che in Inghilterra chiamano l’ombudsman, il difensore civico“. Dunque il direttore della terza rete ha aggiunto che la trasmissione ha la mission del servizio pubblico, vale a dire che la Rai invia qualcuno a chiedere conto di un diritto violato. “Deve essere un giornalista interno a farlo”, ha chiosato Di Mare, ribadendo che Sottile non è il proprietario del programma. Franco ha poi affermato che la sua idea era quella di ricollocarlo altrove. Tale dinamica non ha però avuto esito positivo in quanto, sempre secondo la versione del direttore, “gli è arrivata una lettera dell’avvocato” in cui lo “si diffidava dallo scegliere”. “Ma un direttore sceglie“, ha concluso Di Mare.

Franco Di Mare, Rai Tre: le scelte su Gloria Guida e Luisella Costamagna

Gloria Guida è un’altra figura che ha espresso il suo disappunto per essere stata fatta fuori da Le Ragazze. Di Mare ha spiegato che ha dovuto fare i conti con il budget messogli a disposizione. E che ha quindi dovuto fare dei tagli: “Non sono un tagliatore di teste, devo far quadrare i conti. Però ho salvato il programma“. Si passa ‘all’esterna’ Luisella Costamagna che è stata scelta per sostituire ad Agorà Serena Bortone, la quale prenderà il posto di Caterina Balivo nel pomeriggio di Rai Uno. “Vanno valorizzati gli interni – ha dichiarato il direttore – ma si deve attingere dal mercato esterno se servono fuoriclasse. Costamagna è professionalmente forte ed è una scommessa: è stata tanto al palo e so che farà benissimo“.

Di Mare e l’identità di Rai Tre

Di Mare ha inoltre detto che la rete rimarrà fedele al suo pubblico che storicamente è “attento, colto e curioso” e che preserverà l’identità di un canale che ha nel suo Dna “l’approfondimento”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top