Connect with us
francesca fioretti marzo 2020

News

Francesca Fioretti, due anni senza Davide Astori: messaggio d’amore

francesca fioretti marzo 2020Francesca Fioretti cerca di riemergere dopo la scomparsa di Davide Astori. La figlia Vittoria è la sua forza: “Mio unico posto sicuro, per sempre”

Francesca Fioretti, l’amore c’è ancora ed è tutto per Vittoria, la figlia avuta da Davide Astori, il capitano della Fiorentina che è scomparso improvvisamente il 4 marzo 2018, lasciando il mondo del calcio e la sua famiglia senza parole. Il 7 gennaio scorso il giocatore avrebbe compiuto 33 anni. Oggi Francesca è tornata sui social pubblicando un post in bianco e nero, in riva al mare, di spalle. In braccio la sua bimba, poi poche righe d’amore, quello che riversa su Vittoria. “Tu, il mio unico posto sicuro nel mondo, per sempre”, scrive. Davide non è citato, ma è come se la sua ‘presenza’ aleggiasse tra le righe…

Davide e Francesca, la love story spezzata da una tragedia

Francesca e Davide hanno condiviso un grande amore, lungo anni.  La scintilla scoccò a un party dove divampò una fiamma che poi diventò un grande fuoco di passione. I due avevano in comune anche il pallino per i viaggi. Pallino che tuttora la Fioretti conserva e insegna alla piccola Vittoria. L’ultimo scatto lo prova, anche se quel mare che lei scruta all’orizzonte non ha nome. D’altra parte la poesia si nutre di suggestioni, di non detto, di analogia e immaginazione, proprio come l’istantanea pubblicata dalla donna. A ognuno il suo ‘romanticismo’ e la sua interpretazione. Il post è stato particolarmente apprezzato su Instagram dove nel giro di pochi minuti ha sfondato i 60mila like.

View this post on Instagram

Tu, il mio unico posto sicuro nel mondo , per sempre ?.

A post shared by Francesca Fioretti (@francesca_fioretti) on

“Prima ero solo Frà, una ragazza della mia età poi il destino mi ha rapinato”

Circa un anno fa, Francesca, intervistata dopo circa dodici mesi dalla scomparsa del marito, dichiarava: “Gli amici mi domandano: ma il 4 marzo hai dormito? E io penso che per me è 4 marzo ogni giorno (…). Mi è caduta addosso una tragedia, una disgrazia così grande da cambiare per sempre la mia prospettiva sulle cose. È stato un anno straziante, difficile e impegnativo. (…) Prima ero solo Frà, una ragazza della mia età poi il destino mi ha rapinato. Con un furto mi ha rubato all’improvviso tutto quel che avevo e sono diventata Francesca”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top