Connect with us
Flavio Insinna nuovo conduttore del Pranzo è servito

Televisione

Flavio Insinna: “Ho rinunciato a Lingo e vi svelo il mio futuro in Rai”

Flavio Insinna, nella conferenza stampa per il film La stoccata vincente, ha fatto chiarezza sul suo futuro in Rai.

Domenica 24 settembre, in prima serata su Rai 1, andrà in onda il film La stoccata vincente. Tratto dall’omonimo libro di Maurizio Nicita, il lungometraggio racconta la storia di Paolo Pizzo, due volte campione del mondo nella specialità della spada (2011 e 2017), ma che da bambino ha dovuto lottare contro un tumore al cervello che sembrava insormontabile. Tra i protagonisti del film Rai anche Flavio Insinna, che nella conferenza stampa di venerdì 15 settembre, riportata da TvBlog, ha fatto chiarezza sul suo futuro a Viale Mazzini.

Flavio Insinna, Rai o La7? Il conduttore fa chiarezza

Insinna non è stato riconfermato a L’eredità, passata a Pino Insegno. Nei mesi scorsi sembrava possibile un approdo a La7 del conduttore, in particolare per condurre Lingo – Parole in gioco, rimasto orfano di Caterina Balivo dopo il suo ritorno al timone del pomeriggio di Rai 1 con La volta buona. Insinna ha confermato di esser stato cercato da La7, spiegando di aver rifiutato la proposta:

Con la Rai è una straordinaria storia d’amore, che faccio finire bene. Un pezzo del mio cuore sta in Don Matteo, Affari Tuoi l’ho presentato per mesi senza contratto. L’Eredità l’ho condotto per cinque anni, è stata una cavalcata fantastica. Continuo ad amare la Rai, la mia eredità continua: le persone hanno una memoria per cui io sarò sempre a tavola con loro a cena. Ringrazio La 7, che mi voleva per Lingo, ma fare lo stesso gioco non è nel mio Dna“.

Tra i partecipanti alla conferenza anche lo stesso Paolo Pizzo e la direttrice Rai Fiction Maria Pia Ammirati. Proprio quest’ultima ha speso belle parole per Flavio Insinna: “Per noi Flavio è una grande risorsa: abbiamo delle idee per i prossimi anni“.

Sul futuro, il conduttore si è espresso così: “Il mio futuro? Godiamoci il momento, vengo da delle serate bellissime con le Teche. Io continuo a fare i provini: il cinema ti sceglie. Mi spiace leggere interviste di attori che dicono che il cinema non li ha capiti. Con tutto quello che ho avuto, non posso lamentarmi di non aver fatto ancora cinema“. Spazio anche all’ironia: “Non sono un cassaintegrato, forse tra quattro anni mi vedrete legato al Cavallo della Rai!” ha detto, per poi firmare un finto contratto imitando Berlusconi.

I precedenti rumor su Insinna

Quest’estate, come accennato in precedenza, Insinna era stato al centro di voci su un possibile trasloco a La7. Il conduttore, infatti, era stato uno dei nomi rimasti fuori dal palinsesto Rai e, al di là degli speciali di Techetechetè, La stoccata vincente era l’unico impegno noto di Insinna per Viale Mazzini. Nonostante ciò, con la conferenza del 15 settembre, il conduttore ha fatto capire di non essere intenzionato a migrare verso La7, scegliendo invece di proseguire la sua carriera in Rai.

La stoccata vincente: i dettagli del film su Rai 1

La stoccata vincente è il nuovo film-tv che vede protagonista Flavio Insinna, dove interpreta il personaggio di Piero (padre del protagonista). Scritto da Marco Videtta con la consulenza di Paolo Pizzo e Maurizio Nicita, la regia è di Nicola Campiotti. Tra gli attori protagonisti, oltre all’ex conduttore de L’eredità, anche Elena Funari e Alessio Vassallo. La produzione è di Gloria Giorgianni per Anele, in collaborazione con Rai Fiction.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top