Connect with us
Fedez e J-Ax società stop

News

Fedez: “Cancro? J-Ax l’ha saputo subito dopo la mia famiglia, eppure m’aveva bloccato il numero”

Il rapper milanese ha parlato apertamente del legame ritrovato con l’ex membro degli Articolo 31 e con Rovazzi

Nei momenti più difficili si fanno i conti con il passato. Conti che stimolano le persone a fare dei passi indietro, a rivedere certe posizioni, a smussarsi, a mettere da parte risentimenti e rancori. Sarà per questo che Fedez, al secolo Federico Leonardo Lucia, dopo aver scoperto di essere stato colpito da un tumore, ha ripreso a parlare con il “fratello” J-Ax, con il quale non si rivolgeva la parola da quattro anni. Una cosa tira l’altra: così una chiacchierata, di recente, l’ha pure scambiata con Fabio Rovazzi, altro artista con cui ha condiviso gioie e dolori ma con cui poi è accaduto un patatrac. Ora con l’ex Articolo 31 tornerà pure a suonare assieme. Il 28 giugno, in piazza Duomo, ci sarà Love- Mi, un concerto gratuito organizzato dallo stesso Fedez con uno scopo benefico: aiutare la fondazione Tog, un’eccellenza che cura bambini con gravi problemi neurologici.

Fedez, intervistato dal Corriere della Sera, ha parlato a ruota libera delle amicizie ritrovate, del cancro e del legame con la moglie Chiara Ferragni. “L’operazione è andata bene, il tumore è stato preso in tempo e al 90% va tutto bene. Mi sono stati rimossi cistifellea, duodeno, una parte di pancreas e di intestino. Dall’esame istologico si è visto che non ci sono micro metastasi, motivo per cui non ho dovuto fare chemioterapia. Sono molto fortunato“, ha spiegato il rapper.

Tutto bene, ma fisicamente non ha recuperato al cento per cento. Inevitabile, d’altra parte, dopo una simile operazione e dopo una lotta con un tumore: “Fisicamente il problema è il fiato. Da poco ho partecipato al concerto di Tananai, cantando una sola canzone: è stata una gioia incredibile ma subito dopo avevo già il fiatone. Per il 28 giugno conto di essere pronto e carico”.

Quando ha reso pubblica la notizia di avere il tumore ha anche aggiunto che con il tempo avrebbe trovato la forza di condividere con il pubblico la sua vicenda, raccontandola in modo dettagliato: “Ho bisogno di altro tempo ancora per elaborare. Per ragionare meglio su tutto quello che è stato. A tratti è facile dimenticare, io invece voglio tenere la finestra di questa esperienza aperta. Mi serve ancora tempo”. Diverse cose le ha comunque già esternate. Ad esempio quando ha narrato che fa uso di psicofarmaci vede che gli fanno vedere “il mondo a colori”:

“È un modo per cercare di superare lo stigma che ancora c’è verso la psicanalisi, l’andare in terapia. Uno stigma che io stesso ho dovuto abbattere: ho dovuto maturare che non ci si deve vergognare nell’affidarsi a degli specialisti e chiedere aiuto. Penso che questi retaggi arrivino dagli stereotipi che ancora ci sono nella nostra cara società civile, dove andare in terapia o avere necessità di terapie integrative per la propria salute mentale è vissuto come un sintomo di pazzia. Penso che in troppi siano ancora succubi di questi stereotipi”.

Fedez parla dell’amico ritrovato J-Ax

Capitolo J-Ax. Dopo quattro anni di silenzio tombale riecco assieme i due rapper, sorridenti e affiatati. Il marito di Chiara Ferragni, a proposito del riavvicinamento, ha spiegato che l’ex Articolo 31 ha subito saputo del tumore che lo aveva colpito:

“Per me è stato fondamentale averlo vicino. Il giorno in cui, dopo un normale controllo, hanno trovato la massa tumorale avevo appuntamento con lui, quindi è stato tra i primi a saperlo, dopo la mia famiglia. La prima volta che ci siamo parlati di nuovo (lui aveva anche bloccato il mio numero), siamo stati al telefono per sei ore, in cui abbiamo tirato fuori tutto. Ma i tempi erano maturi per andare oltre e concentrarci su quello che di bello c’era stato nella nostra amicizia».

Con J-Ax ha ricucito il che fa pensare che, forse, potrebbe esserci pure una pax con Fabio Rovazzi. In realtà qualcosa, ha sottolineato sempre Fedez, già si è smosso: “In qualche modo c’è già stato: ci sono dei video in cui si vede che ci siamo incontrati a un concerto e ci siamo parlati un po’”.

Fedez: il legame con la moglie Chiara Ferragni ora è ancora più saldo

La malattia ha rinsaldato ancor più anche il legame con Chiara Ferragni. La coppia più social e popolare del Bel Paese è unita da stima reciproca, profondo affetto e naturalmente amore. Così Fedez sul legame con l’influencer cremonese

“Tutte le esperienze che ho affrontato con lei, tutto quello che è successo e che abbiamo vissuto insieme non poteva che intensificare il nostro rapporto. Ci diciamo sempre che non siamo più solo una coppia, siamo una vera squadra”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top