Connect with us

News

Federica Carta: “Prime posizioni valgono nulla”. Shade, amaro rimpianto

federica carta e shade romaFederica Carta dopo Sanremo: “Prime posizioni valgono nulla”. Shade e quel rimpianto amaro: “Mi rimproverò per sempre”

Si è da poco conclusa la 69esima edizione del Festival di Sanremo, ma il dibattito attorno alla kermesse prosegue ininterrottamente. A parlare oggi è stata Federica Carta, in gara alla rassegna assieme a Shade, con il brano “Senza farlo apposta”. La giovane interprete si è lasciata andare in un lungo messaggio social, a cui ha risposto il ‘partner artistico’, svelando di avere un gran rammarico. “Io sono piccola, ho 20 anni, ho troppe cose da imparare ancora. Una cosa però la so e posso scriverla qui adesso: io sono io”, esordisce Federica su Instagram, aggiungendo di essere molto emotiva e di aver avuto le gambe tremanti prima di esibirsi sull’Ariston.

“Mi rimprovererò sempre di non aver scritto una canzone abbastanza forte da farti arrivare nelle prime posizioni dove meritavi di stare”

Non mi vergogno, a me la fragilità non fa paura. Sanremo mi faceva paura, quello sì. Ero terrorizzata prima di partire”, prosegue la Carta che passa poi a parlare di Shade. “Tu sai chi sono e mi hai aiutato a non nascondermi, mi hai tenuto la mano in tutti i sensi, io non dimenticherò mai questi momenti”. Sul post è intervenuto direttamente Shade, rivelando di aver un rimorso sul Festival: “Mi rimprovererò sempre di non aver scritto una canzone abbastanza forte da farti arrivare nelle prime posizioni dove meritavi di stare“. Il cantante, quindi, riserva a Federica parole al miele: “Ti terrò per mano ogni volta che ti sentirai insicura se sarà necessario, per ricordarti che nella mia classifica voto solo io, e tu sei sempre prima”.

“Le prime posizioni non valgono nulla in confronto al bene che ci dimostra la gente giorno dopo giorno”

Federica ha prontamente risposto a Shade, tornando su un argomento molto dibattuto in questi giorni: la classifica finale sanremese. “Le prime posizioni non valgono nulla in confronto al bene che ci dimostra la gente giorno dopo giorno. ‘Senza farlo apposta’ è bella così, con tutti i difetti che vedi. Ti voglio bene, non saprò mai spiegarti come“.

View this post on Instagram

Volevo fare un post per parlare del mio Sanremo, e in un certo senso eccolo qui. Io sono piccola, ho 20 anni, ho troppe cose da imparare ancora. Una cosa però la so e posso scriverla qui adesso: io sono io. A me tremano le gambe, mi va via la voce come se ci fosse un interruttore che va in modalità “off” solo quando non dovrebbe, piango all’improvviso, non respiro, rido all’improvviso, scambio la notte con il giorno. Non mi vergogno, a me la fragilità non fa paura. Sanremo mi faceva paura, quello sì. Ero terrorizzata prima di partire. Il 31 Gennaio, mentre facevo la valigia, impilavo le cose in ordine di giornata “questo lo metto lunedì, questo martedì, ecc..”, stavo sbagliando tutto. Io la valigia la faccio sempre a caso, perché questa doveva essere diversa? Io sono questo. “Questo” è quello che vedi, quello che vedo io tutti i giorni. @vitoshade tu sai chi sono e mi hai aiutato a non nascondermi, mi hai tenuto la mano in tutti i sensi, io non dimenticherò mai questi momenti. Questi siamo noi che ci caghiamo sotto prima di salire sul palco. Sembrava impossibile, invece è già tutto finito, insieme ce l’abbiamo fatta! Sono contenta che il pezzo stia piacendo a tante persone, che piano piano stiamo raggiungendo traguardi che fino a qualche anno fa potevamo solo sognare. Ti auguro il meglio davvero. Non ho il dono della sintesi e farò un post a parte credo per ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnata in questa avventura Sanremese. Per il momento ne scrivo uno generale, grande, sincero: GRAZIE!

A post shared by Federica Carta (@federicapaper) on

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top