Connect with us

News

Corona, l’avvocato contro Live-Non è la d’Urso: la verità sul video

corona d'urso carcere san vittoreL’avvocato di Corona contro Live-Non è la d’Urso che ha diffuso delle immagini non autorizzate: “Alterato lo stato psicofisico di Fabrizio”

Ivano Chiesa, legale di Corona, ha diffuso una nota stampa. Nel comunicato ha specificato che il filmato mandato in onda durante l’ultima puntata di Live – Non è la d’Urso non è stato autorizzato dall’ex re dei paparazzi. Ricordiamo che nella trasmissione sono state trasmesse delle immagini che hanno mostrato Fabrizio nel carcere di San Vittore mentre presenziava a un evento sportivo di beneficenza. L’avvocato ha fatto sapere che tale operazione mediatica non autorizzata avrebbe alterato lo stato psicofisico del suo cliente, con possibili danni al suo percorso giudiziario. Oltre a ciò, il legale ha dichiarato che Corona si riserverà ogni azione a tutela dei suoi diritti nelle sedi opportune. La comunicazione è stata divulgata attraverso i profili social dell’ex marito di Nina Moric. Al momento, dal programma Mediaset, non è stato fatto pervenire alcun commento sulla vicenda.

La divulgazione non autorizzata delle immagini

La nota del legale indirizzata al programma così recita: “Fabrizio Corona comunica di non aver in alcun modo autorizzato, tanto meno in esclusiva, la diffusione delle immagini che lo ritraggono all’interno del carcere di San Vittore. E che sono state mandate in onda nel corso della trasmissione condotta da Barbara D’Urso ‘Live – non è la D’Urso’, e di conseguenza sono comparse su vari siti per promozione”. La nota prosegue: “Fabrizio Corona ha soltanto partecipato ad un evento di beneficenza organizzato dal carcere di San Vittore, su richiesta delle stesse autorità penitenziarie. La divulgazione non autorizzata di tali immagini può pregiudicare il percorso giudiziario di Fabrizio Corona, oltre ad averne alterato la stato psicofisico. Quindi lo stesso si riserva ogni azione a tutela dei suoi diritti in ogni sede nei confronti di tutti coloro che hanno determinato tale indebita divulgazione.”

View this post on Instagram

Fabrizio Corona comunica di non aver in alcun modo autorizzato, tanto meno in esclusiva, la diffusione delle immagini che lo ritraggono all’interno del carcere di San Vittore, e che sono state mandate in onda nel corso della trasmissione condotta da Barbara D’Urso “ Live – non è la D’Urso” di domenica 22 settembre 2019, e di conseguenza sono comparse su vari siti per promozione. Fabrizio Corona dunque, ha soltanto partecipato ad un evento di beneficenza organizzato dal carcere di San Vittore, su richiesta delle stesse autorità penitenziarie. La divulgazione non autorizzata di tale immagini può pregiudicare il percorso giudiziario di Fabrizio Corona oltre ad averne alterato la stato psicofisico. Quindi lo stesso si riserva ogni azione a tutela dei suoi diritti in ogni sede nei confronti di tutti coloro che hanno determinato tale indebita divulgazione. Milano, 27.09.2019 Avvocato Ivano chiesa @agenzia_ansa @skytg24 @tgcom24 @repubblica_milano @rai1official @corriere @avvchiesareal #STAFF

A post shared by Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) on

L’evento sportivo a cui ha preso parte Fabrizio Corona nel carcere di San Vittore

Le immagini a cui fa riferimento l’Avvocato Chiesa sono state trasmesse il 22 settembre nel talk show condotto da Barbara d’Urso attraverso una breve clip. Il filmato è relativo a un evento tenutosi tre giorni prima. Più precisamente il 19 settembre, quando nel carcere di San Vittore è stato organizzato un torneo di calcio. L’iniziativa sportiva ha avuto il fine di aiutare la Fondazione Alessandro Maria Zancan Onlus.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top