Connect with us
Eros Ramazzotti in Messico

News

Eros Ramazzotti: cosa pensa di Aurora e Cerza, l’idea di non fare molti doni al nipote e il consiglio a Totti

Il cantante si appresta ad aprire il suo tour mondiale a Los Angeles e si confessa su temi pubblici e privati

Eros Ramazzotti, esattamente 59 anni fa, nasceva sotto il segno dello Scorpione. Oggi il cantante festeggia il suo compleanno a Cancun, in Messico. A breve darà avvio al suo tour mondiale “Battito infinito”: 49 date fra Nord e Sud America ed Europa e 10 palazzetti in Italia. Si comincia il 30 ottobre a Los Angeles. Raggiunto dal Corriere della Sera, l’artista ha fatto il punto sulla sua carriera professionale e privata. A breve diventerà nonno, la sua primogenita Aurora (avuta assieme all’ex moglie Michelle Hunziker) è incinta. Eros promette che non sarà un ‘viziatore’ di nipotini perché ha “l’istinto a educare”. Spazio anche alla separazione rumorosissima tra Francesco Totti e Ilary Blasi, con Ramazzotti che ha raccontato di aver contattato l’ex numero dieci della Roma.

59 anni, un bel traguardo. “L’età – riflette Eros – è un pensiero che viene, ma mi sento Peter Pan, giovane dentro. Se fisico e testa reggono, l’importante è continuare a dare il massimo. Bisogna lasciare profumo nella vita, una scia di positività“. Aurora Ramazzotti è in dolce attesa, come vede la vicenda? “Mia figlia è una donna cresciuta e con testa. L’amore che vedo tra lei e il suo compagno Goffredo Cerza è un esempio”. Che nonno sarà? Ha già pensato quale sarà il regalo da donare al primo nipotino? “Una gita in studio dove ci sono tutti gli strumenti e vedremo quale preferirà. Più in generale penso che meno regali si facciano più ci sia una spinta a migliorarsi. Ho l’istinto educare, non sarò solo il nonno che vizia”.

Eros Ramazzotti: il consiglio a Francesco Totti e l’opinione su Giorgia Meloni

Capitolo Francesco Totti e Ilary Blasi. Una separazione durissima. Certo Roma, che Eros conosce molto bene essendoci nato e cresciuto (oggi invece vive nel Bresciano, in Franciacorta, in una splendida cornice collinare tra i filari di vigne), è una città che dà tanto ma prende anche tanto. Nella Capitale non si è parlato d’altro per mesi. Un consiglio all’ex capitano giallorosso? “Gli ho fatto gli auguri. Si è separato chiunque nel mondo. La forza è non reagire, ma è brutto, soprattutto per i figli che poi devono sentire i commenti degli amichetti, essere trattati come macchiette sui giornali di gossip”.

Infine si giunge sul discorso Italia e futuro. Da poco si sono concluse le elezioni e la volontà popolare ha espresso un governo di centrodestra a guida Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. In più occasioni la politica romana è stata accostata a movimenti di ultradestra di stampo neofascista. Come vede Ramazzotti il Bel Paese dopo che c’è stata la chiamata alle urne il 25 settembre?

“Al di fuori dei discorsi destra, sinistra, centro — non mi interessano i colori delle bandiere — spero che Giorgia Meloni faccia bene. Se sarà seria come sembra e anche la gente che ha chiamato al Governo lo sarà, le cose potranno andare bene. Tengo le dita incrociate e spero che Salvini faccia bene il lavoro cui è stato chiamato. Meloni mi sembra ca**uta però non deve mettere in mezzo quel passato che non è un bel passato. Guardi al presente e migliori l’Italia”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top