Connect with us
Botta e risposta tra Willy Peyote e Ermal Meta

News

Ermal Meta e Willie Peyote, volano gli stracci: post Sanremo infuocato

I due cantanti si scambiano pareri tutt’altro che teneri: sale la tensione nel ‘dopo Festival’

Come da tradizione: polemiche prima, durante e dopo. Il Festival di Sanremo 2021 non fa eccezione. Così, non appena è calato il sipario sull’edizione più travagliata della storia della kermesse, si è innescato un roboante botta e risposta tra due protagonisti del concorso, Willie Peyote ed Ermal Meta.

Ad accendere la miccia è stato il rapper torinese, che con il brano “Mai dire mai (La locura)“ si è posizionato al sesto posto nella classifica generale, ricevendo però l’ambito premio della critica. Giovedì scorso, quando la kermesse era ancora in corso, ha rilasciato un’intervista in cui ha fatto intendere senza se e senza ma il suo dissenso su alcuni pareri positivi nei confronti di Meta, oltre a dargli del ‘”ruffiano” per aver deciso di omaggiare Lucio Dalla nella serata delle cover. Ermal è venuto a conoscenza dell’intervista del collega solo nelle scorse ore ed ha replicato duramente.

Sanremo 2021: Ermal Meta, botta e risposta con Willie Peyote

I Maneskin sono stati i migliori, io mi chiamo fuori da questa cosa. Avrei ceduto il mio terzo posto ed il primo di Ermal che non se lo merita per niente”, ha esordito Willie aggiungendo: “Sono tutti innamorati di lui, io in realtà non ho nessun motivo personale per avercela con lui. Però stasera, intanto stai cantando Caruso il giorno del compleanno di Lucio Dalla ed è già una scelta veramente ruffiana per come la vedo io. Secondariamente, lui canta molto bene e nessuno gli toglierà questa cosa, però Annalisa in confronto è il vulcano dell’Etna in eruzione. La accusano di essere algida, min….a. Io non ho idea del perché sia successa ‘sta classifica”.

Parole per nulla tenere nei confronti di Meta, che poche ore fa, attraverso il suo profilo Twitter, ha risposto, facendo volare gli stracci. Ermal, come nel suo stile, non ha usato ‘paroloni’, ma ha fatto intendere chiaramente il proprio fastidio dando di fatto del poco coraggioso a Peyote. Il cantautore e polistrumentista di origini albanesi è intervenuto linkando persino l’intervista che Willie ha rilasciato e in cui lo ha chiamato in causa:

Sanremo 2021, polemiche dopo la finale: Ferragni nel mirino

In queste ore sta infuriando la polemica attorno a Chiara Ferragni e suo marito Fedez che al Festival ha cantato in coppia con Francesca Michielin. Undicesimi nella classifica stilata dai giornalisti e dalla giuria demoscopica, si sono ritrovati catapultati al secondo posto dopo il televoto del pubblico. A pesare sul successo pare sia stato l’appello della Ferragni, che ha stimolato i suoi 23 milioni di followers a votare per l’amato. La scelta di Chiara ha attirato diverse critiche. Sulla vicenda, durante la mattinata odierna, è intervenuto lo stesso rapper che su Instagram ha così replicato:

“Ci sono state altre scalate dal televoto, anche Madame, ad esempio. La polemica è sterile: Chiara Ferragni è mia moglie, cosa vi aspettavate? Io credo che in una famiglia sia assolutamente normale che moglie e marito si sostengano a vicenda. Sarebbe anche disonesto non sottolineare che la canzone è stata al primo posto dappertutto prima che intervenisse mia moglie”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top