Connect with us
Enzo Paolo Turchi a Oggi è un altro giorno

Televisione

Enzo Paolo Turchi crolla dalla Bortone: “Alla camera mortuaria di Raffaella Carrà stetti male, una cosa orrenda”

Il coreografo napoletano ha ricordato il momento in cui scoprì della morte dell’amica e collega Raffaella Carrà

Intensa intervista a Oggi è un altro giorno per Enzo Paolo Turchi che, nel programma pomeridiano di Rai Uno, è stato protagonista di una lunga chiacchierata assieme alla moglie Carmen Russo. A raccogliere i racconti del coreografo e della danzatrice naturalmente c’è stata Serena Bortone, timoniera del talk. A un certo punto al ballerino 72enne è stato chiesto della compianta Raffaella Carrà, con la quale ebbe una memorabile collaborazione professionale e con cui condivise una profonda amicizia. Enzo è crollato emotivamente, rivelando di essersi sentito male quando si recò alla camera mortuaria dell’artista.

Turchi ha spiegato di aver appreso la notizia della morte dell’amica in modo tanto inaspettato quanto crudo. “Stavo guidando e mi chiama un giornalista che non fu nemmeno carino: mi disse: “Mi dici qualcosa della morte di Raffaella?””. Il punto è che il coreografo non aveva ancora saputo della dipartita della collega, motivo per cui quella telefonata fu una uleteriore mazzata. “Mi sono fermato con la macchina, ho chiamato Carmen e ho riattaccato. Non mi fregava niente del giornalista”, ha aggiunto.

Spazio poi al momento in cui fece visita per la prima volta alla salma di Raffaella. Fu un momento molto doloroso: “Poi sono andato alla camera mortuaria e, quando c’era pochissima gente, mi sono sentito male, proprio fisicamente purtroppo. Mi hanno fatto sedere, la vedevi proprio… Che cosa orrenda, brutta. A nessuno aveva detto niente…”. Turchi, apparso visibilmente provato, ha poi rinnovato una volta di più il grande sentimento umano che lo univa alla Carrà.

La morte di Raffaella Carrà

La Carrà è deceduta a Roma il 5 luglio 2021, all’età di 78 anni, causa di una malattia che, per volontà della stessa conduttrice, non era stata resa pubblica. A darne l’annuncio della dipartita è stato il compagno di lunga data Sergio Japino. Due giorni dopo, il 7 luglio, si è svolto il corteo funebre, che ha toccato alcuni dei luoghi emblematici della carriera di Raffaella e che ha visto tantissime persone renderle omaggio.

Oggi è un altro giorno, Carmen Russo in lacrime

Poco prima di affrontare il capitolo Raffaella Carrà, Enzo e Carmen hanno raccontato le tappe salienti della loro lunghissima storia d’amore, che dura da 38 anni. Per me Carmen è tutto, lei è mamma, amante, figlia, moglie… Senza di lei la mia vita sarebbe stata inutile”, ha assicurato il coreografo. “Ma no, dai”, ha sussurrato la Russo. “Giuro su Dio, è al verità”, la chiosa di Turchi. A questo punto la danzatrice si è lasciata andare alle lacrime. Un pianto commuovente, pieno d’amore e passione.

Serena Bortone ha provato ad alleggerire: “Ti stai mettendo a piangere?”. “No, sono le luci e l’allergia”, ha scherzato Enzo Paolo. Sempre con le lacrime agli occhi l’ex gieffina vip, che lungo tutta la chiacchierata ha stretto la sua mano a quella del marito, ha aggiunto in merito a una clip in cui è stato omaggiato il suo amore coniugale: “Quando rivedi queste cose dici: come è bella la vita, come è bello lottare e fare sacrifici per ottenere qualcosa. Devo dire che noi insieme abbiamo fatto qualcosa. Ma non finisce qua!”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top