Connect with us
Elisabetta Franchi infanzia difficile, il racconto

Gossip

Elisabetta Franchi si confessa: “Piango in solitudine di notte”, il racconto

Elisabetta Franchi infanzia difficile, il raccontoNews Elisabetta Franchi, l’infanzia difficile e la strada del successo

Elisabetta Franchi ha rilasciato un’intervista a Giovanni Terzi di Libero e ne è venuto fuori un bel racconto sulla sua vita, dalle difficoltà vissute durante l’infanzia al successo e al matrimonio prima con Sabatino Cennamo, poi con Alan Scarpellini. “Nella mia vita – ha raccontato la stilista – ho sempre dovuto faticare e rimboccarmi le maniche e, mi creda, sarà così anche questa volta; il coronavirus non avrà la meglio sulla mia impresa”. Forti le parole sul padre: “Mio papà era un soggetto tipico degli anni Settanta, se…o, droga e rock and roll; entrava ed usciva dalle prigioni nostrane e quando era in circolazione non era certo a casa. Gli altri due uomini di mia mamma – ha poi aggiunto –, sebbene diversi, anch’essi mancavano nella quotidianità. La mia era davvero una famiglia povera”. Povera davvero, e il racconto che segue ne è la dimostrazione: la Franchi ha parlato anche di momenti in cui non avevano il gas in casa e veniva tagliata la corrente elettrica “perché le bollette non riuscivano ad essere pagate”. Questa vita però non l’ha caricata di negatività ma le “ha temprato il carattere” e le “ha fatto capire che solamente la volontà e il duro lavoro potevano essere gli strumenti per aiutare la mia famiglia”. Così è accaduto.

Elisabetta Franchi e Sabatino Cennamo, l’amore e il lutto: “Lo piango in solitudine”

La Franchi ha raccontato che sin da quando lavorava nei mercati ambulanti a Bologna sognava di vestire le donne, e ha anche svelato un trucco che le ha portato fortuna col tempo: “Non stare mai addosso al cliente – ha sottolineato – e dire sempre la verità. Questa caratteristica mi è rimasta accanto anche adesso”. Tanti i lavori che vennero dopo i mercatini fino alla fondazione della sua azienda, per la quale deve tanto al suo primo marito Sabatino Cennamo che sostenne economicamente la sua idea per consentirle di “provare a volare”. Dopo il successo la bruttissima notizia della morte di Sabatino per un tumore: “Avevamo appena avuto nostra figlia Ginevra, ero arrabbiata! Fatturavamo già 45 milioni di euro, dopo diciassette anni di sacrifici, avevamo appena tirato su la testa e lui non poteva viversi con me quel successo”.

Il nuovo matrimonio di Elisabetta Franchi e il rapporto con Alan Scarpellini

La vita della Franchi non si è fermata però col lutto perché la stilista è riuscita a ricominciare: ha incontrato Alan Scarpellini e da lui ha avuto un altro figlio. Bellissime le parole che ha usato per descriverlo: “un uomo straordinario” che non l’ha mai giudicata per l’affetto che nutre ancora verso Sabatino, di cui ha una gigantografia davanti al bagno dove è morto. “Adesso – ha raccontato – lo piango in solitudine quando di notte mi sveglio e vado davanti a quella foto. Ho un debito di riconoscenza eterna verso di lui che mi ha sostenuto sempre. Alan tutto questo capisce e fa di lui un grande uomo”. Una donna di successo lo è anche per il modo in cui decide di affrontare la propria vita.

Amo il trash. Amo Malgioglio. Amo Tina Cipollari. Adoro Maria De Filippi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top