Connect with us
Michelazzo esce dall'ospedale

News

Eliana Michelazzo: “Ho il Covid da 6 mesi per l’Asl, mi ferma la polizia”

L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, fermata continuamente dalla Polizia, lancia l’allarme: “Mi domando se i dati statistici siano reali”

Eliana Michelazzo ha rilasciato un’intervista all’Adnkronos dove ha raccontato di risultare ancora positiva al Covid a distanza di mesi. Ebbene sì, per l’Asl Roma 3, l’ex agente di Pamela Prati ha ancora il virus. La Michelazzo ha fatto due tamponi all’ospedale, a settembre, che sono risultati negativi. La domanda allora è d’obbligo: come mai l’Asl non ha ancora registrato il tampone negativo?

Una vera e propria denuncia da parte della Michelazzo che ha espresso le sue perplessità, a questo punto più che giustificate: “Se i dati statistici sugli ‘attualmente positivi’ non sono reali è grave. Spero che Draghi verifichi anche come avviene il tracciamento”. L’ex corteggiatrice è rimasta a casa fino al 17 settembre ed è uscita dalla quarantena dopo aver fatto due tamponi, uno al San Giovanni e l’altro al Santa Maria della Pietà.

 

Tamponi entrambi negativi e, in seguito ai quali, la Michelazzo ha deciso di raggiungere Milano per lavoro, ma è stata chiamata mentre era in albergo: ”Alle 3 di notte mentre ero in albergo sono stata chiamata in camera ed era la polizia che mi diceva che risultavo positiva al Covid e mi chiedeva l’esito del tampone”.

Eliana Michelazzo risulta ancora positiva dopo sei mesi: il suo racconto

Dopo aver mostrato i tamponi negativi, la polizia le ha detto che avrebbero inserito i risultati all’interno del loro database. Peccato, però, che dopo un mese esatto la Michelazzo è stata fermata a Roma, dove l’è stato chiesto di nuovo l’esito del tampone perché risultava ancora positiva al Coronavirus.

Dopo un po’ di mesi, Eliana è stata contattata dal distretto di Polizia del Gianicolo che le ha chiesto di portare il tampone in Questura, in modo da poterlo registrare. Ecco le sue parole: “Mi rilasciano un foglio e me lo fanno firmare. Esco da lì e dopo circa un mese e mezzo a Ponte Milvio, durante un controllo di polizia, mi richiedono il tampone perché risulto ancora positiva al Covid”.

A quel punto, l’influencer ha contattato diverse volte la sua Asl, senza avere alcuna risposta.

“Sono stata abbandonata a me stessa, sia durante il Covid perché nessuno mi ha mai chiamata per sapere come stavo, sia dopo, visto che continuo a risultare positiva nonostante i tamponi fatti mesi e mesi fa. Questo fatto è gravissimo, queste le parole della romana che non ne riesce proprio a venire a capo a distanza di sei mesi.

Eliana Michelazzo, dunque, torna a far parlare di sé dopo il clamore mediatico dei mesi scorsi. L’ex corteggiatrice, infatti, era stata accusata di aver messo su, insieme a Pamela Perricciolo, un vero e proprio teatrino. Le due avrebbero spinto Pamela Prati a raccontare bugie su un presunto matrimonio tra lei e il fantomatico Mark Caltagirone, un uomo mai esistito. Una vicenda intricata, da cui Eliana si è sempre voluta tirare fuori, dichiarando di essere all’oscuro di tutto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top