Connect with us
Eleonora Daniele maria mia

Televisione

Eleonora Daniele sfogo lavoro: “Anche padri devono occuparsi dei figli!”

Eleonora Daniele giacca rossa

Storie Italiane oggi, Eleonora Daniele difende il suo lavoro e attacca quei padri che non si occupano dei figli

Eleonora Daniele ha sempre difeso a spada tratta il proprio lavoro. A chi le ha detto che sarebbe meglio se restasse a casa, visto il pericolo “Coronavirus“, ha sempre risposto che andrà avanti fino a quando non partorirà. Un amore per il proprio lavoro che ha sorpreso tutti e, ancora oggi, è presente a Storie Italiane, dove parla di attualità (il tema principale è tutto quello che gravita attorno alla quarantena) e dove si mette in contatto con personaggi famosi e grandi artisti, che parlano di iniziative benefiche o spiegano come stanno affrontando questo difficile periodo (non tutti riesco a mantenere intatto l’ottimismo).

Eleonora Daniele a Storie Italiane: “Anche i padri devono occuparsi dei figli!”

Quest’oggi Eleonora Daniele ne ha volute dire quattro a tutti quei padri di famiglia che penserebbero solo al lavoro, senza occuparsi della cura dei figli; le mamme, per contro, devono sia lavorare sia seguire i propri bambini in questo periodo di quarantena. Dopo le lacrime per i genitori, la Daniele ha lanciato un altro importantissimo messaggio: “Anche i padri devono occuparsi dei figli! Non pensiamo che solo le donne debbano occuparsi di tutto”.

Forti emozioni a Storie Italiane, le lacrime della conduttrice

Eleonora Daniele crede fortemente – e giustamente – alla suddivisione delle faccende domestiche e alla cura dei figli tra donna e uomo. Bisogna fare una importante rivoluzione che parta soprattutto dagli uomini: “Iniziamo a cambiare punti di vista”. La puntata di ieri è saltata per un motivo importante, ma Storie Italiane continuerà ad andare in onda regalando nuove emozioni sia ai telespettatori sia alla Daniele, che si è commossa ascoltando il brano Portami a ballare di Barbarossa: “Ogni volta che ascolto questa canzone, piango. Mi trattengo. Uno dei tuoi più grandi capolavori. Avevi avuto una grande ispirazione per scrivere Portami a ballare, quella canzone dedicata a tutte le mamme”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top