Connect with us
Intervista di Pierdante Piccioni

Televisione

Doc-Nelle tue mani, rapporti fuori dal set con Luca Argentero e Matilde Gioli? Parla Piccioni

Pierdante Piccioni, il medico che ha ispirato la sceneggiatura portante di Doc, ha rivelato diversi retroscena della fiction

Pierdante Piccioni a ruota libera su Doc – Nelle tue mani e i suoi protagonisti. Per chi non lo sapesse, è l’uomo che, con la sua storia di vita, ha ispirato la serie tv che su Rai Uno ha incollato innanzi al teleschermo milioni di spettatori (l’ultima puntata della seconda stagione è stata seguita da oltre 6.5 milioni di utenti). Intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, Piccioni, che ha collaborato alla sceneggiatura della fiction per quel che concerne la parte medica, ha assicurato che la terza stagione si farà ed ha rivelato i rapporti che ha con gli attori. Sul fronte terza capitolo di Doc, ha raccontato che gli sceneggiatori stanno ragionando su come far evolvere le storie e che lui, con ogni probabilità, sarà consultato nuovamente dal punto di vista clinico.

Sulle storie dei personaggi, si procederà come si è fatto fino ad ora, vale a dire con un mix “tra casi veri e aspetti privati. Ci saranno nuove storie, certi rapporti continueranno e altri si interromperanno. Storie vere e metodo empatico. Questo è il patto tra due entità alla pari, quali sono medico e paziente”. Piccioni ha anche raccontato che nello sviluppo delle storie si parte sempre da casi reali clinici che poi vengono romanzati con elementi verosimili.

Spazio poi ai rapporti che si sono creati con gli attori che lavorano sul set sul quale Piccioni ci è stato poco, lavorando spesso da remoto. In tutto, sulle scene ci è stato quattro o cinque volte, anche perché il Covid ha ostacolato gli spostamenti e il suo lavoro in corsia lo ha tenuto parecchio impegnato.

Doc – Nelle tue mani, i rapporti tra gli attori e Pierdante Piccioni

Con Luca Argentero ha rapporti? Lo vede anche privatamente oppure tutto è relegato al lavoro sul set?

“Ci sentiamo per le cose importanti – ha spiegato Pierdante -, purtroppo il Covid ha impedito a lui di venire a Pavia da me e a me di andare a Città della Pieve o a Milano da lui. Abbiamo quasi 20 anni di differenza e faccio un po’ il fratello maggiore. Non lo sento spesso, ma quando ha bisogno sì. Anche per iniziative benefiche o per stupidaggini, come si fa tra amici.

Anche con gli altri interpreti ha legami più che buoni e amichevoli. In particolare con Matilde Gioli e Pierpaolo Spollon. Con l’attrice ha dichiarato di avere un “rapporto ottimo”. “Anche se le femmine di casa mia sono gelose”, ha scherzato.

Stesso discorso vale per Spollon con il quale a fine mese sarà ospite al Festival Seriés Mania a Lille, in Francia, dove la prima stagione di Doc è andata benissimo. Piccioni si dice certo che l’evento gli permetterà di intensificare la sua amicizia con l’interprete: “Io e lui, il mio cocco nella vita, passeremo tre giorni a ridere. Anche lui mi sa che è prefrontale…”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top