Connect with us
Olesya Denise Pipitone

News

Denise Pipitone: Olesya non è lei. L’incontro con la sorella biologica (Foto)

Il mistero è stato risolto: la ragazza russa non è la bambina sparita da Mazara del Vallo nel 2004. La verità a Lasciali Parlare

Oggi, mercoledì 7 aprile, la trasmissione russa Lasciali Parlare comunicherà le ultime notizie sul caso Denise Pipitone, ma ormai il mistero pare risolto. La ricerca dei genitori era diventata una sorta di reality nello show russo. La trasmissione è finita al centro delle polemiche internazionali per l’interesse quasi morboso per l’audience e alimentare speranze di ritrovare la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004, speranze che adesso trovano una risposta amara. Olesya Rostova non è Denise Pipitone.

Il giornalista Matteo Grimaldi ha fatto sapere di avere ricevuto diverse segnalazioni riguardo la storia, precisando che non intende fare speculazioni sulla speranza di Piera Maggio e che la tv russa sta attuando una specie di show intorno al caso di cronaca italiana. Nella giornata di ieri hanno comunicato l’esito negativo del DNA a una madre che sperava che Olesya fosse sua figlia sparita da piccola:

“Mi piange il cuore a dover comunicare che andrà in onda lo stesso copione con l’avvocato di Piera Maggio ospite del programma. Mettiamo fine a questa propaganda di sentimenti e dolore che la tv russa pensa di portare avanti prendendo in giro milioni di persone che speravano di vedere Piera sorridere con la sua ritrovata Denise. Non sarà così”

In una puntata della trasmissione Olesya si è fatta ipnotizzare da uno specialista per riuscire a ricordare la sua infanzia, ma non ha fatto menzione all’Italia. La giovane ragazza ha parlato di uno zaino, di altri bambini e ha ricordato dei momenti di giochi. Inoltre ha raccontato di ricordare un viaggio di treno e poi il periodo passato insieme alla nomade a chiedere l’elemosina davanti a una Chiesa, prima che gli agenti la portassero in orfanotrofio.

Olesya non è Denise Pipitone: la sorella biologica si chiama Anastasia. L’incontro in tv

A questa brutta notizia per noi, il giornalista Grimaldi ha aggiunto che questa sia stata una pessima messa in scena ad opera della trasmissione russa del Primo Canale. Pare che negli studi Olesya abbia già incontrato la sorella biologica, Anastasia. La tv russa avrebbe chiesto alle due ragazze di mantenere il silenzio su questa storia. Questa sembra essere una presa in giro, una pagliacciata e un brutto gioco sul dolore di Piera Maggio e di tutta l’Italia.

La giovane donna, originaria dell’Oblast di Mosca, è sposata e ha un bimbo. Sotto lo scatto con il conduttore russo aveva scritto una frase che lasciava interpretare la sua felicità nel ritrovamento della sorella: “Quanta gioia nei miei occhi”. Dopo qualche ora il testo è stato cancellato e sostituito con uno smile.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Appassionato da sempre di gossip e tv, si occupa di giornalismo e del piccolo schermo da cinque anni. Come autore radiofonico ha firmato undici programmi, come produttore e conduttore è stato on air a Generazione Talenti, intervistando i ragazzi di Amici e di altri talent. Gestisce il sito di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di spettacoli e in attività manageriali. Email: g.marcosantoro@gmail.com

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top