Connect with us
Nego Do Borel scomparso

News

Dayane Mello molestata, Nego Do Borel è scomparso: si teme il peggio

L’uomo accusato di aver perpetuato violenza nei confronti della modella brasiliana nel corso del programma La Fazenda è scomparso nel nulla: l’allarme lanciato dalla madre

AGGIORANMENTO: Dopo ore di ricerche la polizia ha trovato Nego Do Borel in un motel nella zona nord di Rio de Janeiro. L’uomo è stato sottoposto ad un interrogatorio, in cui ha raccontato di aver lasciato la sua abitazione nella mattinata di lunedì 4 ottobre, senza dichiarare dove sarebbe andato. Fiaccato emotivamente, il cantante ha spiegato di aver ingerito quattro pillole di sonnifero per provare a dormire, senza rendersi conto della preoccupazione generata nei famigliari.

Il cantante Nego Do Borel, finito nei giorni scorsi al centro di un caso spinosissimo, è scomparso e la polizia brasiliana avrebbe già avviato le ricerche. L’uomo è stato accusato di aver molestato (e forse stuprato) Dayane Mello nel programma televisivo La Fazenda. Si teme il peggio, visto che il rapper, nei giorni scorsi, dopo essere stato cacciato dal reality show proprio per via dei comportamenti avuti con l’ex di Mario Balotelli, ha minacciato il suicidio.

Ad aver allertato le forze dell’ordine per la sparizione del cantante è stata sua madre, Roseli Viana. La notizia è rimbalzata dal Brasile ed è stata riportata dal portale DireGiovani che scrive che la polizia brasiliana ha aperto un’indagine sulla scomparsa di Nego Do Borel. La signora Viana avrebbe contattato gli agenti e a loro avrebbe sporto denuncia nel corso della serata di lunedì scorso.

La donna si sarebbe recata in un dipartimento di polizia di Rio de Janeiro, con aria molto preoccupata per lo stato di salute psichico del cantante. Secondo quanto trapelato sui media sudamericani, Viana avrebbe detto alla polizia che il rapper è depresso e che ha chiamato alcuni amici stretti per dargli un “ultimo” saluto. Per questo si teme il peggio. Nego sarebbe stato visto per l’ultima volta, sempre come riferisce la stampa brasiliana, a Itacuruçá, sul litorale di Rio.

Sul capo del rapper piovono gravi accuse che lo vogliono molestatore (o addirittura stupratore) di Dayane Mello. Lui, nei giorni scorsi, si è difeso, cercando di smentire la versione che lo vorrebbe colpevole:

Dopo che lei ha rifiutato le mie avances siamo andati a dormire, la polizia ha scoperto che non c’è stato nessuno stupro. Ma nonostante questo io e la mia famiglia siamo stati attaccati e siamo stati vittima di razzismo. Finirò per togliermi la vita e non sto bluffando. Non voglio venire etichettato come un criminale, cavolo! Ci sono così tante persone là fuori che fanno del male, mi chiedo cosa ho fatto di male io per meritarmi così tanto odio?”

Della vicenda si sono interessate anche Le Iene. Il programma di Italia Uno ha mandato Roberta Rei in Brasile per fare luce sulla vicenda. Da quanto emerso, Dayane e Nego, assieme ad altri concorrenti de La Fazenda, hanno trascorso una serata dall’alto tasso etilico sotto l’occhio attento delle videocamere. La Mello, mentre era in stato incosciente, sarebbe stata palpata più volte dal rapper (si parla persino di stupro, come sopradetto). I concorrenti e la stessa Dayane hanno naturalmente saputo della squalifica di Nego, ma non hanno idea dei motivi per il quale è stato cacciato. La Mello non ricorda nulla di quanto accaduto.

Ciao, sono a San Paolo in Brasile e questa è La Fazenda, la sede del reality. Noi siamo qui perché abbiamo provato a contattare in tutti i modi Record Tv, ma nessuno ci ha voluto rispondere. E quindi ci proviamo così. Noi vogliamo sapere se Dayane sta bene e se è stata davvero informata di quanto accaduto e se voglia o meno restare ancora nella Fazenda – ha spiegato nel mini i  anteprima servizio la Rei – Siamo disposti a fare di tutto pur di parlarle: entrare nella fattoria, parlarle attraverso uno schermo… Qualsiasi cosa purché lei sappia che in Italia ci sono tantissime persone preoccupate per lei”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top