Connect with us
david-beckham

News

David Beckham, bagno di umiltà: 12 ore di fila per la Regina

L’ex calciatore ha deciso di rendere omaggio a Sua Maestà scomparsa lo scorso 8 settembre mettendosi in coda con decine di migliaia di altre persone

Anche una celebrità come David Beckham, a volte, può dimostrare di essere molto più umile di tanti suoi colleghi molto meno conosciuti. Il noto ex calciatore, nonché marito di Victoria Adams, si è ufficialmente aggiunto alle centinaia di migliaia di persone che in queste ore stanno affollando Londra per rendere l’ultimo tributo alla Regina Elisabetta.

La salma dell’amatissima sovrana, scomparsa a Balmoral lo scorso 8 settembre, è stata posizionata presso la Westminster Hall. Qui rimarrà esposta al pubblico fino al giorno dei funerali di Stato, in programma lunedì 19 settembre. Nel palazzo, nei prossimi giorni, una folla oceanica avrà la possibilità di rendere l’ultimo omaggio alla reale inglese, scomparsa lo scorso 8 settembre: ebbene, fra i presenti in fila da ore è spuntato per l’appunto proprio David Beckham, una presenza quantomeno inattesa alla luce del ruolo molto importante che la famiglia Beckham ha sempre avuto nella società britannica. A modo loro, infatti, David e la moglie Victoria sono sempre stati considerati una sorta di famiglia reale sui generis, anche e soprattutto in considerazione del loro immenso patrimonio.

Eppure, nonostante l’enorme fama che avrebbe potuto permettergli di saltare la fila, l’ex star del Manchester United ha deciso di “scendere dal piedistallo”. Ecco dunque David Beckham spuntare in fila verso Westminster Hall, consapevole di dover attendere per ore insieme agli altri sudditi della regina. Dal punto in cui lo sportivo ha iniziato a mettersi in fila, infatti, è prevista un’attesa già di per sé infinta e destinata, tra l’altro, ad allungarsi a ridosso del funerale. Le autorità prevedono infatti che a breve sarà necessario attendere 30 ore per poter salutare il feretro di Elisabetta.

Quando i microfoni di Sky News hanno raggiunto Beckham erano le due di questo pomeriggio. Al giornale, lo sportivo ha confermato di aver pazientato a quel punto già 12 ore, in piedi. Elegantissimo, con cravatta e coppola in testa, Beckham ha dichiarato:

“Sapevamo che sarebbe stato un giorno difficile. Ed è difficile sia per la Nazione, sia per chiuqnue in giro per il mondo. Tutti lo stanno vivendo, e i nostri pensieri sono con la famiglia e con tutti quelli che stanno partecipando oggi.”

David Beckham, tra l’altro, è stato uno dei fortunati ad aver avuto a che fare con la Regina, quand’era in vita. Come c’era da aspettarsi, la sua presenza non è passata inosservata. Sono infatti stati in molti, fra i presenti, a chiedergli un selfie, di fatto bloccando la coda per alcuni tratti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top