Connect with us
Daria bignardi verissimo puntata 28 novembre 2020

Verissimo

Daria Bignardi, retroscena su Silvia Toffanin: l’invito mai accettato

Durante una profonda intervista, l’ospite ha notato lo sguardo penetrante della padrona di casa e ha detto che si somigliano molto nelle interviste: sarà per questo che Silvia non ha mai accettato di farsi intervistare a L’Assedio?

Nella puntata di Verissimo in onda oggi, sabato 28 novembre 2020, Silvia Toffanin ha intervistato Daria Bignardi. La giornalista ha parlato del suo nuovo libro ma anche del profondo ma a tratti complicato rapporto con sua madre. Ha raccontato vari episodi legati al genitore e ha descritto la sua come una famiglia molto divertente. Ma a un tratto deve essersi resa conto che le domande di Silvia l’hanno portata ad aprirsi forse più di quanto lei si aspettasse. E così ha fatto notare la cosa alla conduttrice, aggiungendo che si somigliano molto nel modo di condurre le interviste.

D’un tratto infatti la Bignardi ha detto a Silvia che ha uno sguardo che ti porta a raccontare e che è quasi penetrante, sempre dritto e che non molla mai l’ospite. Quindi ha detto che sono uguali in questo, perché anche lei sente di avere uno sguardo che non dà tregua alla persona che sta intervistando. E quindi si è domandata se sia questo il motivo per il quale Silvia non ha accettato l’invito a L’Assedio. Queste le parole della Bignardi:

“Ecco perché non sei voluta venire, perché anche io ti ho invitato a L’Assedio. Tu non sei venuta. Perché sai cosa vuol dire”.

La Toffanin non è sembrata più di tanto spiazzata da questa rivelazione, o forse è stata brava a mascherarlo. Ha risposto comunque confermando la tesi della sua ospite. Ha infatti detto che Daria Bignardi nelle interviste va spedita e chiede molte cose. La giornalista a sua volta ha ribattuto dicendo che allo stesso modo pure Silvia non si nega nulla. Tutto è finito lì, non ci sono stati inviti rinnovati o promesse da parte di Silvia di accettare il prossimo invito. Accadrà mai?

Intanto la Bignardi ha portato anche un regalo per la padrona di casa. Le ha detto durante l’intervista di aver portato per lei una copia del suo libro Non vi lascerò orfani perché Silvia ha perso la mamma da poco. Lo ha fatto perché tante persone che lo hanno letto le hanno poi riferito di aver trovato sollievo dalle sue parole. Insomma, è un libro che dà conforto alle persone che vivono un grande vuoto e un grande dolore come la perdita di un genitore e ha pensato per questo di regalarlo alla Toffanin.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Verissimo

Post Popolari

Scelti per voi

To Top