Connect with us
vita in diretta stefano coletta

Televisione

Cuccarini-Matano, addio Lorella a La Vita in Diretta: Rai1, parla il direttore

Sono state settimane incandescenti quelle appena trascorse per Lorella Cuccarini e Alberto Matano che hanno chiuso la stagione 2019-2020 de La Vita in Diretta (Rai Uno) dove erano entrambi conduttori -tra mille polemiche. Il can can mediatico si è scatenato poco dopo l’ultima puntata quando è trapelato che i rapporti tra il giornalista e la showgirl erano tutt’altro che idilliaci a riflettori spenti, per usare un eufemismo. Fatto sta che alla fine i vertici di Viale Mazzini hanno deciso di affidare il contenitore del pomeriggio della rete ammiraglia alla sola conduzione di Matano. Per Lorella si profila un’avventura allo Zecchino d’Oro, anche se manca ancora l’ufficialità. Della fine della sua esperienza a La Vita in Diretta e delle sue prospettive future nel servizio pubblico, durante la presentazione dei nuovi palinseti (avvenuta oggi 16 luglio 2020), ne ha parlato Stefano Coletta, direttore di Rai Uno.

La Vita in Diretta, Lorella Cuccarini e Alberto Matano: interviene Stefano Coletta

Stefano Coletta, in occasione della presentazione dei palinsesti 2020-2021, ha detto di aver letto molte polemiche a riguardo del finale dell’ultima edizione de La Vita in Diretta, precisando però che con Lorella ha un “ottimo rapporto”. Per quel che riguarda l’addio della Cuccarini al talk di Rai Uno, consumatosi con del veleno e con dei rumorosi retroscena, ha dichiarato di aver deciso “di strutturare il palinsesto in chiave giornalistica tout court”.Non ho nulla contro Lorella. Ho pensato di far rientrare Lorella nella sua specialità ossia l’intrattenimento”, ha spiegato sempre Coletta. Nella fattispecie si riferisce all’idea di affidare alla showgirl lo Zecchino d’oro. Inoltre avrebbe in serbo anche altri progetti per lei non ancora resi noti.

Cuccarini-Matano, addio al veleno a La Vita in Diretta

Dunque, secondo quanto riportato da Stefano Coletta, l’addio della Cuccarini al talk pomeridiano non avrebbe nulla a che fare con gli screzi con Alberto Matano. Semplicemente, all’origine della scelta, ci sarebbe stata una decisione di tipo editoriale da parte della Rai. Fatto sta che gli strascichi di un rapporto molto teso tra il giornalista calabrese e la conduttrice romana ci sono stati e sono scoppiati, anche a mezzo stampa, in modo poderoso. Pensare a un prosieguo con una conduzione in tandem Cuccarini-Matano sarebbe stato davvero difficile. Meglio cambiare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top