Connect with us
cristiano ronaldo felpa verde

Calcio

Cristiano Ronaldo positivo al Coronavirus: news dal Portogallo

Cristiano Ronaldo è positivo al Coronavirus. La news che tanti tifosi temevano alla fine è arrivata. La positività al Covid-19 dell’attaccante andrà di sicuro a preoccupare i vertici della Juventus, dato che adesso Ronaldo è in isolamento e non potrà prendere parte agli allenamenti né ai prossimi appuntamenti dei bianconeri. Il campione portoghese si trova in ritiro con la sua nazionale e il suo tampone ha dato esito positivo. La notizia non poteva di certo rimanere confinata in terra portoghese, infatti è stata proprio la federcalcio lusitana ad annunciare che Ronaldo ha il Covid. Una notizia che non ha lasciato indifferenti neanche i portoghesi, perché è arrivata alla vigilia della partita con la Svezia valida per la Nations League. Ronaldo è asintomatico, sta bene ed è in isolamento: questo si legge in una nota della federcalcio del Portogallo.

Cristiano Ronaldo ha il Coronavirus: il campione della Juventus è risultato positivo

L’attaccante della Juventus è il terzo caso di Covid-19 nella nazionale portoghese. Il primo è stato José Fonte del Lilla, che si trova in isolamento da martedì scorso. Il secondo contagiato è stato il portiere Anthony Lopes. E oggi è giunta la news su Ronaldo positivo al Coronavirus. Dopo la sua positività sono stati eseguiti i tamponi a tutti gli altri calciatori della squadra e sono risultati tutti negativi. Preoccupa anche il fatto che Ronaldo sia sceso in campo contro la Francia domenica scorsa, ma verranno di sicuro eseguite tutte le verifiche del caso.  Seguiranno di sicuro aggiornamenti su Ronaldo, che adesso non potrà fare altro che attendere di negativizzarsi per poter tornare in squadra. Sia con la Nazionale sia con la Juventus.

Ronaldo positivo al Covid-19, news dal Portogallo

Non è un periodo molto positivo per Cristiano, perché solo pochi giorni fa è stato vittima dei ladri. La settimana scorsa infatti c’è stato un furto nella sua villa a Madeira, che per fortuna non ha avuto gravi conseguenze perché in casa non c’era nessuno. Adesso ci si mette il Coronavirus, che ha ripreso a girare nell’ambiente calcistico da quando sono ricominciati i campionati e le competizioni a livello internazionale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top