Connect with us

Televisione

Costanzo vicino a Elena Santarelli a L’intervista: parole contro i bulli

maurizio costanzo elena santarelli

Elena Santarelli si racconta a L’Intervista: Maurizio Costanzo vicino alla showgirl

La vicenda traumatica che ha vissuto Elena Santarelli a causa del tumore del primo figlio, Giacomo, è nota a tutti. La showgirl si è fatta portavoce in tanti casi di quello che ha vissuto insieme al marito, Bernardo Corradi, e la sua famiglia a causa di una malattia così subdola e devastante allo stesso tempo. Elena ha raccontato diverse volte il dolore provato dopo la diagnosi di Giacomo e anche la forza che ha avuto nell’affrontare tutto quello che ha passato negli scorsi anni, fino ad arrivare al follow up dello scorso maggio. La Santarelli ha trovato in Maurizio Costanzo un appoggio importante. Ha, infatti, colpito quante volte il giornalista si sia dispiaciuti per le lacrime di Elena e della sofferenza che ancora prova nel ricordare brutti momenti. Ora Giacomo sta bene ma il solo ricordo di quei momenti passati ha più volte scatenato in lei grandi emozioni. Costanzo comunque ha voluto esprimere poche ma centrate parole verso i bulli o coloro che hanno insultato sui social e non Giacomo e la sua mamma: “La loro imbecillità è profonda. Se un figlio viene bullo, voi genitori di m…a avete responsabilità!

Elena Santarelli e le lacrime per Giacomo: “Appena si è svegliato dall’operazione mi ha chiesto di portarlo via!

Un racconto da brividi quello di Elena Santarelli a L’Intervista di Costanzo. Anche il popolo dei social è rimasto colpito dalla forza di Elena e anche dai nuovi racconti che Elena ha fatto nel salotto di Canale 5. L’operazione a cui Giacomo si è sottoposto è durato 14 ore ed ha messa davvero a dura prova la Santarelli che non ha fatto segreto dei diversi crolli che ha avuto nel corso di quelle interminabili ore. “La sua prima parola dopo che si è svegliato è stata: ‘Portatemi via!‘. Lì mi sono sentita impotente, lui non parlava bene e gli ho detto che dovevo tornare a casa. L’ho voluto vedere in terapia intensiva e lì ho avuto l’ennesimo crollo ai piedi del suo letto, era intubato, ma volevo vederlo. Stringere le sue mani dopo l’operazione era già un passo avanti per me“, ha riferito Elena. Giacomo comunque è un bambino davvero dolce, ma in quel momento voleva la mamma accanto a sé: “Uno dei traumi che mi racconta è che lui voleva parlare con me quando era in ospedale e nessuno mi ha chiamata. Eppure lì avevano il mio numero…“.

Elena Santarelli preoccupata per il Coronavirus: il pensiero verso le persone immunodepresse

Il Coronavirus sta facendo paura a tutti noi! In particolare le persone immunodepresse e chi soffre di patologie pregresse è più in pericolo di altre (anche se nessuno di noi è immune). “Sono cresciuta molto interiormente. Ho scoperto che le priorità ora sono altre, ad esempio col coronavirus mi preoccupo molto!“, ha detto infine.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top