Connect with us

Televisione

Che tempo che fa stasera senza pubblico: Fazio cambia la scaletta

Che tempo che faChe tempo che fa senza pubblico in studio, cambia la programmazione: stasera domenica 23 febbraio spazio all’emergenza Coronavirus

Anche Fabio Fazio si accoda alle tante trasmissioni televisive che hanno annunciato l’assenza del pubblico negli studi per ridurre il pericolo di contagio del nuovo Coronavirus. Ed è proprio di questo che si parlerà nella nuova puntata di Che tempo che fa. Avremo modo di assistere a tutti gli aggiornamenti del caso e vari collegamenti straordinari con le varie istituzioni per la maggior parte della serata. Una minaccia che attanaglia anche l’azienda del Biscione: solo poche ore fa, anche Barbara d’Urso ha annunciato che la puntata di Live-Non è la d’Urso, principale rivale di Fazio della domenica sera, non avrà pubblico in studio. Ma vediamo nel dettaglio le ultime dichiarazioni.

Il comunicato ufficiale sui social: “Situazione del tutto inedita”

“Questa sera Che Tempo Che Fa andrà in onda in una situazione del tutto inedita e nuova in tutta la sua storia. Per decisione della Rai, infatti, per prudenza non avremo un pubblico in sala, e quindi le conversazioni saranno evidentemente diverse dal solito e gran parte del programma sarà dedicato al Coronavirus con collegamenti e interventi delle istituzioni, i più alti vertici, e nel corso della puntata aggiorneremo il pubblico di quello che sta accadendo, mettendoci a disposizione, in quanto Servizio Pubblico, dell’emergenza che stiamo vivendo”, questo quanto riportato sull’account ufficiale del talk show.

Anche Live e le Iene in allarme

Nelle ultime ore il Coronavirus ha mobilitato entrambe le emittenti televisive. Oltre a Che tempo che fa, anche la conduttrice di Live-Non è la d’Urso in onda su Canale 5 ha recentemente dichiarato: “In rispetto dell’ordinanza della regione Lombardia, Mediaset ha deciso che questa sera Live-Non è la d’Urso andrà in onda in diretta senza pubblico in studio, una scelta che condivido totalmente per il senso di responsabilità verso il pubblico stesso, verso gli ospiti e verso i tecnici che lavorano al programma”. Stessa decisione per le Iene: “Il sindaco del capoluogo lombardo Giuseppe Sala ha chiesto di prendere tutte le misure per fermare la diffusione del virus. Anche noi vogliamo contribuire”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top