Connect with us
CAn Yaman a C'è posta per te

C'è posta per te

C’è Posta per Te, Can Yaman da urlo: ormone pazzo, la reazione di Maria

La star turca mette in subbuglio lo studio della De Filippi

Can Yaman ha fatto letteralmente impazzire gli ormoni del pubblico femminile di C’è Posta per Te. Non appena ha messo piede nello studio del programma, la star turca è stata travolta da applausi, urla e pianti dettati da una sfegatata commozione ‘rosa’…. In effetti Can è magnetico, bello da morire e fascinoso oltre misura… A un certo punto, visto che la standing ovation non si arrestava (curiosamente è arrivata ancor prima della ‘prestazione’, ma a Yaman evidentemente è concesso anche questo), è dovuta intervenire la padrona di casa, Maria De Filippi. “Riusciamo a contenerci? Si… quasi…”, si risponde da sola la conduttrice pavese, che, per una volta (altra notizia degna di nota) vede sfuggirgli lo studio dalle mani. Il re stavolta e Yaman e lei, per qualche minuto, non è più Queen.

Dopo che l’ormone impazzito delle donne spettatrici ha trovato un po’ di riposo, Maria ha potuto finalmente presentare la star turca che spiccica un buon italiano per via dei suoi trascorsi nel Bel Paese (per un periodo della sua adolescenza ha studiato in Italia, apprendendo la lingua). Un bravo, in tal caso, è d’obbligo, considerato che fior fior di vip e sportivi, nonostante bazzichino su suolo italico da anni, non hanno la minima idea di prendere qualche lezione e di mettersi un poco in pari (vedi Cristiano Ronaldo, che ancora parla portoghese e inglese nelle interviste. Ok a lui spetta segnare, ben per i tifosi della Juve, ma una parolina d’italiano non farebbe male).

Torniamo a Can: a C’è Posta per Te, dopo il bagno di ormoni, lacrime e grida riservatogli dalle fan impazzite, si è messo docile docile seduto in disparte, come da copione, aspettando di entrare in scena. Intanto la  giovane Achiropita ha raccontato la sua storia: due anni fa ha perso la madre ed è stata molto sostenuta dalla sorella di questa, la zia Maria. Con lei ha creato un legame speciale. Come ringraziarla? Regalandole Can Yaman, per una sera.

Ed eccolo il divo che ha fatto il suo ingresso, sedendosi a fianco della zia. Occhi colmi di emozioni e lacrime per lei. “Sono seduto a fianco di un angelo”, ha esordito Yaman. E ancora:  “Le donne sono importantissime, io sarei una nullità senza le donne che ho incontrato nella mia vita”. Su Twitter intanto piove ogni genere di complimento per la star. “Sei bellissimo e bravissimo”, riesce a dire

Quindi i regali portati in dote dall’attore: tazzine di te, una collana con una foto della sorella defunta, le pietre di luna bianca e nera di DayDreamer e un cellulare con delle cove personalizzate. La signora Maria, evidentemente soggiogata dal fascino del turco, è stata tutta sorrisi e mezze parole. Alla fine l’apertura della busta, l’abbraccio affettuoso e intenso con la nipote.

Infine l’ultimo ‘colpo’ di Yaman: “Prendi ciò che vuoi di ciò che indosso”. Maria ha scelto la giacca. Così Can è rimasto in canottiera. L’ormone del pubblico in studio è tornato ad impazzire. Il cerchio s’è chiuso.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in C'è posta per te

Post Popolari

Scelti per voi

To Top