Connect with us

Televisione

Caterina Balivo commossa a Vieni da Me: la dedica di Pippo Baudo

caterina-balivo-pippo-baudo-vieni-da-mePippo Baudo ospite a Vieni Da Me: Caterina Balivo si commuove per le sue parole

Pippo Baudo è stato ospite da Caterina Balivo a Vieni Da Me nella puntata speciale del 24 dicembre 2019. Il desiderio della conduttrice si è avverato: qualche girono fa Balivo aveva rivelato a Gente di desiderare proprio lui come suo ospite alla cassettiera del suo programma. Una Vigilia speciale, per la conduttrice, accompagnata ad una dedica altrettanto speciale da parte del grande Baudo, che ha speso bellissime parole nei suoi confronti, augurandole un Natale felice e pieno di amore. La chiacchierata tra i due è stata ricca di ricordi risalenti all’inizio della carriera di Baudo in Rai, la scoperta di Albano e Massimo Ranieri, la conduzione di Sanremo (ben 13) e la sua infanzia come chirichetto nella parrocchia del suo paese di origine.

Pippo Baudo a Vieni da Me: gli auguri speciali a Caterina Balivo

Questo è un Natale molto speciale per Caterina Balivo. Come aveva raccontato a Gente qualche giorno fa, la sua prima lettera scritta da adulta contiene un solo desiderio: intervistare Pippo Baudo nella sua trasmissione Vieni da Me. Il conduttore ha accettato l’invito di partecipare al programma della Balivo, con cui ha ripercorso le tappe più importanti della sua vita e le persone incontrate durante la sua carriera. Alla fine di tutto, però, è stata proprio Caterina a ricevere una bellissima sorpresa: una dedica speciale da parte del suo Pippo. “A te Caterina Balivo, domani è Natale. Ti auguro che coincida con lo sviluppo della tua carriera. E ti auguro di trovare una persona speciale”. La conduttrice, commossa dalle sue parole, lo ha ringraziato e gli ha detto di aver già trovato l’amore dieci anni fa.

Pippo Baudo e le canzoni del cuore

Il conduttore di Rai 1 si è raccontato a Vieni Da Me. Alla domanda: “Le tue canzoni del cuore?”, elenca tre brani senza pensarci troppo. Il primo è A Te di Jovanotti, una ballata che Mi ricorda i miei amori, tutti in corona. Non faccio una distinzione”. Poi Soldi di Mahmood, conosciuto durante la sua prima conduzione a Sanremo Giovani, e poi Andiamo a Comandare di Rovazzi con tanto di balletto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top