Connect with us
antonella elia rossetto rosso

News

Antonella Elia racconta il tumore e replica agli attacchi: “Sciacallaggio”

L’opinionista del Grande Fratello Vip ha scelto di condividere la sua esperienza con il pubblico dopo anni di silenzio e ha risposto a chi l’ha accusata di mentire sulla malattia

Antonella Elia ha rilasciato una lunga intervista a Panorama per raccontare la sua esperienza col tumore mammario. Una rivelazione fatta al Grande Fratello Vip, dopo anni di silenzio. La Elia infatti non ne aveva mai parlato prima, ha dovuto confessarlo quando è stata accusata di scarsa sensibilità verso il tema. L’occasione è stato il confronto con Samantha De Grenet, a cui aveva rivolto un commento sul suo peso e Samantha ha reagito a questa frase riconducendola ai suoi anni di lotta contro il tumore. La De Grenet aveva subito detto che non si aspettava certi commenti visto ciò che aveva passato, ma Antonella dopo pochi giorni aveva chiarito di non voler mancare di rispetto alla malattia, che non era un modo per colpirla in questo punto. E soprattutto che non avrebbe potuto farlo perché anche lei ne ha sofferto, ma non lo aveva mai raccontato.

Lo ha fatto oggi, raccontando la sua esperienza e scegliendo di metterla a servizio di chi potrebbe trarne forza e coraggio per combattere la stessa battaglia. Antonella Elia ha deciso di replicare in questo modo ai tantissimi attacchi ricevuti, anche da chi ha messo in dubbio la sua malattia. Benedicta Boccoli infatti l’ha attaccata dicendo che non ha mai avuto un tumore. La Elia non ha reagito bene a questo attacco:

“Ho iniziato a piangere, a urlare. Non riuscivo a credere in che mondo vivo […]. Ci conosciamo da 30 anni, sapeva tutto della mia malattia, […] le avevo raccontato ogni cosa. È stata come una fucilata in faccia. Un’operazione ignobile, un gesto di sciacallaggio. Non ci sono tumori di serie A e di serie B. Ci sono tumori e basta”.

Con un post su Instagram, in cui ha riportato l’intervista, l’opinionista del GF Vip ha aggiunto di non aver intenzione di procedere con denunce e querele a questi attacchi. Ma di voler trasformare la sua esperienza dolorosa in aiuto verso gli altri. Quindi ha raccontato la sua storia: tutto è avvenuto nel 2016, quando ha scoperto di avere un tumore. Le è stato torto un quadrante al seno di quattro centimetri, per un carcinoma. Dopo l’operazione i medici le consigliarono di svuotare entrambi i seni: “Ricordo le loro parole: ‘Hai una bomba che ti può esplodere da un momento all’altro'”. Lei decise di chiedere altri pareri ed è in cura da quattro anni ormai. Si sottopone regolarmente a dei controlli, e ha aggiunto:

“La mia fortuna è stata prendere il tumore allo stadio iniziale. Il modo in cui si affronta una diagnosi di cancro prescinde assolutamente dalla gravità dello stesso. La malattia non va strumentalizzata, è un percorso doloroso per tutti”.

Ha deciso di trarre qualcosa di positivo da questa vicenda, non lasciandosi trascinare dal veleno ma trasformandolo in aiuto verso altre donne. Tuttavia non è stato semplice per lei parlarne, ha infatti confessato che le ha fatto male parlarne davanti a tutti. “Era il mio ultimo segreto che non avrei voluto rivelare”, ha detto. Ha deciso di parlarne perché voleva far capire che non potrebbe mai colpire un dolore che può comprendere, avendolo vissuto lei per prima.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top