Connect with us
Anna Ferzetti intervista

Cinema

Anna Ferzetti, schiaffi sul set con Favino: “Chiedevo come stava ogni volta”

L’attrice ha raccontato come è stato girare per la prima volta al fianco del compagno. In una scena non sono nemmeno mancati i ceffoni (‘cinematografici’ ma veri)

Anna Ferzetti si racconta a ruota libera. L’attrice, 38 anni, di recente si è ritrovata a girare sul set con l’amato compagno, Pierfrancesco Favino, con cui è stata protagonista del film di Giovanni Veronesi Tutti per 1 – 1 per tutti. Un’esperienza unica e divertente, festeggiata da tutta la famiglia a Natale quando è stato d’obbligo sintonizzarsi su Sky e gustarsi il film che, tra l’altro, è partito con il botto facendo registrare circa 1 milione di spettatori che sono già diventati almeno il doppio grazie all’on demand.

“Speriamo che abbia allietato gli animi. Ho scoperto di avere una mia comicità e vorrei che la scoprissero gli altri, anche se da mio padre ho ereditato un lato un po’ chiuso”, narra Anna in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Per l’interprete è stata la prima volta in cui si è ritrovata a recitare con Favino. Battesimo di fuoco, che la vede nei panni della cattiva Enrichetta d’Inghilterra. A un certo punto deve anche mollare uno schiaffo a Pierfrancesco. Curiosità su come è stata girata la scena?

“Schiaffo vero. Dopo lo stop gli chiedevo, ti ho fatto male? Temevo di fargli saltare il neo posticcio. Ma la cosa più imbarazzante è stata la mia prima scena. Pensavo di scendere dalla carrozza e invece mi sono ritrovata a camminare a quattro zampe con Picchio (soprannome di Favino, ndr), io la pecorella e lui il lupo”.

Dunque spazio ai ricordi, più precisamente a quando lei e l’attore si conobbero. Galeotta fu una festa in cui Favino le pestò il piede. Un primo approccio ma non quello in cui scoccò la scintilla: “Ci siamo rivisti mesi dopo per caso in un bar e da lì abbiamo cominciato a frequentarci. Sono passati quasi 17 anni”.

Si passa al capitolo nozze: al momento non sono assolutamente nei piani della coppia. Anna assicura che matrimonio o no ciò che ci si “promette alle nozze” lei e il compagno lo applicano “ogni giorno”. Il feeling c’è sempre e anche i valori condivisi non mancano. Ma comunque, sempre a proposito di eventuali fiori d’arancio, “magari un giorno, chi lo sa…”. Laddove si prendesse tale decisione bisognerebbe provvedere a risolvere un’altra questione non di poco conto. “Prima comunque dovrei battezzarmi – spiega la Ferzetti -. Il discorso vale anche per le mie figlie… Decideranno loro, magari abbracceranno un’altra religione”.

Pierfrancesco Favino e Anna Ferzetti, un legame solido

I due attori si sono uniti nel 2003 e da allora hanno costruito un legame via via più solido. In diverse occasioni sia lei sia lui hanno dichiarato di supportarsi a vicenda e di stimarsi profondamente. La coppia ha 13 anni di differenza (Pierfrancesco è un classe 1969, Anna 1982) e ha avuto due figlie, Greta e Lea.

Anna è la figlia di Gabriele Ferzetti, attore romano scomparso nel 2015. Gabriele è stato attivo sia come interprete televisivo che come interprete cinematografico, oltre ad aver preso parte a diverse opere teatrali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top