Connect with us
sangiovanni puntata con rimprovero produzione

Amici

Amici 20, caos Sangiovanni: duro rimprovero, Maria chiama la produzione

Rudy Zerbi ha ripreso il suo allievo per non aver portato a termine un compito, ma lui si è giustificato chiamando in causa un addetto dello staff del programma

Sangiovanni ad Amici 20 è finito al centro della discussione per un compito non portato a termine. Nel daytime di oggi è andato in onda il rimprovero di Rudy Zerbi: l’insegnante ha chiamato al centro dello studio Sangiovanni e Aka7even. Ha iniziato a parlare prima con il suo allievo e dopo avergli fatto cantare Like a prayer ha fatto notare che non c’erano i cori nel brano. E dovevano esserci. La canzone insomma doveva essere pronta per quando lui avrebbe chiesto di cantarla, quindi ha detto a Sangiovanni che non ha fatto il lavoro che gli era stato assegnato. E che lui è il responsabile delle sue assegnazioni.

Il giovane allievo ha spiegato il suo punto di vista: alcuni compagni dovevano lavorare con lui e registrare i cori, ma non c’è stato modo di organizzare il tutto. Lui aveva chiesto delle ore in studio per lavorarci, ma alla fine la richiesta non si sarebbe concretizzata, ha detto. Zerbi ha insistito nel dire che era premura di Sangiovanni insistere e chiedere di registrarli fino a quando non sarebbe avvenuto. Il cantante di Guccy Bag invece ha pensato che non spettasse tutto a lui: “Non è che posso andare dalla produzione e dire mettetemi delle ore”.

Rudy invece ha detto che sì, avrebbe dovuto fare proprio questo. Maria De Filippi ha pensato che poteva trattarsi di un equivoco con la produzione. Così, per far luce sulla questione, ha fatto intervenire un rappresentante della stessa. Così è entrato in studio Mamo, che però ha dato ragione a Rudy Zerbi. Queste le parole della produzione a Sangiovanni:

“Ti è stata data la possibilità di registrare i cori, è una tua necessità. Voi ci chiedete di tutto, sei stato messo in studio per registrare la topline del tuo pezzo e hai chiesto altre ore di studio. Però non ti sei curato di finire il pezzo. Assegnato ormai tre settimane fa oggettivamente. E mi hai anche messo, quando io non c’ero, in bocca parole che non ho detto. Non è vero che io ho detto che tu non dovevi fare questa canzone”.

Sangiovanni ha negato di aver detto una cosa simile. Ha sostenuto invece di essere stato lui a dire di non voler fare il pezzo per l’assenza dei cori. Il giovane si è anche spazientito un po’ dopo le diverse accuse e i rimproveri, anche perché Mamo della produzione ha insistito nel dire che Sangiovanni doveva fare la richiesta e organizzare. Secondo il giovane allievo invece è andata diversamente. Lui avrebbe chiesto delle ore in studio ma non gli sarebbero state accordate – Maria ha aggiunto che è anche un problema di età, essendo lui minorenne -. Inoltre, a suo dire, non potrebbe organizzare anche per gli altri perché anche gli altri hanno delle lezioni da seguire.

Insomma, c’è stato un grande malinteso e potrebbe proseguire nel daytime di domani. Sangiovanni ha continuato a sostenere la sua tesi secondo cui non avrebbe potuto organizzare tutto da solo. Rudy e la produzione invece gli hanno fatto notare che avrebbe dovuto insistere fino a quando non avrebbe portato a casa il lavoro, perché lui ne è l’unico responsabile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Amici

To Top