Connect with us
vaccino covid amanda lear

News

Amanda Lear si è vaccinata contro il Coronavirus: l’annuncio

Un milione di persone si sono già vaccinate in Italia contro il Covid-19: tra queste anche l’attrice e cantante

Amanda Lear ha fatto il vaccino contro il Covid-19. A dare l’annuncio la diretta interessata su Instagram, dove ha condiviso uno scatto in cui sta ricevendo la dose per sconfiggere il famigerato Coronavirus. Uno scatto che in poche ore ha fatto il pieno di like e commenti. L’attrice e cantante è giunta alla soglia degli 81 anni e ha scelto di vaccinarsi.

Nell’ultimo periodo tanti i personaggi famosi che si sono schierati a favore della vaccinazione. Tra queste Maria De Filippi, Vladimir Luxuria, Iva Zanicchi. Favorevoli al vaccino pure gli ex fidanzati Renzo Arbore e Mara Venier così come l’attrice Giovanna Ralli.

Heather Parisi ha invece sollevato delle perplessità sulla cura contro il Covid-19 e ha assicurato che lei e i suoi famigliari, che vivono in Cina a Hong Kong, non si sottoporranno al vaccino. Una scelta resa pubblica che ha scatenato le polemiche e spinto anche il noto virologo Roberto Burioni ad attaccare la ballerina italo-americana.

Il premier Giuseppe Conte ha annunciato sui suoi canali social che in Italia già un milione di persone hanno ricevuto il vaccino anti Covid-19. Ad oggi il Belpaese è il primo in Europa per il numero di persone vaccinate. Un dato incoraggiante alla luce dell’ultimo Dpcm, che chiede nuovi sforzi e sacrifici a tutti gli italiani.

Il periodo di vaccinazione sarà assai lungo e secondo l’esperta Ilaria Capua non si tornerà alla normalità prima del 2023. Nel frattempo sono in esaurimento in diverse regioni le dosi a disposizione dei vari ospedali per le prime somministrazioni del vaccino Pfizer e, per i richiami già programmati, attualmente si utilizza la riserva del 30%.

A renderlo noto le strutture dei vari territori. La Pzifer ha invece confermato che le consegne di vaccini rallenteranno a fine gennaio-inizio febbraio in Europa. Il motivo? Serve il tempo necessario per modificare il processo di produzione e aumentare il ritmo le settimane successive.

Per questo Giuseppe Conte ha ricordato a tutti che questo è solo il primo passo di un lungo percorso che durerà ancora molto ma che sicuramente ci porterà fuori da questo incubo che va avanti da circa un anno.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top