Connect with us
Alessandro Preziosi risponde alle critiche

News

Alessandro Preziosi, “attori miracolati”: la replica dopo la bufera

Il napoletano ha rotto il silenzio dopo i copiosi attacchi che ha ricevuto dopo la frase incriminata sui guadagni degli interpreti

La replica di Alessandro Preziosi è arrivata. L’attore napoletano ha risposto al polverone che si è alzato in seguito alle sue affermazioni rilasciate al Messaggero a proposito del compenso degli attori. Il 49enne, come riporta Fanpage.it, ha aggiustato il tiro, o almeno ci ha provato, spiegando cosa voleva intendere con la frase da lui pronunciata giudicata, da molti colleghi, infelice.

Alessandro Preziosi ha finalmente rotto il silenzio dopo le piovose critiche a lui indirizzate dopo ciò che ha dichiarato in un’intervista al Messaggero di qualche giorno fa. In quell’occasione il protagonista di Elisa di Rivombrosa ha detto che chi fa il mestiere di attore è un vero e proprio miracolato, in quanto “per mezza giornata di lavoro ti danno lo stipendio mensile di tre persone”.

Alessandro Preziosi, frase infelice: arriva la rettifica

Questa frase non è andata giù a molti, colleghi e non, tanto da spingere il napoletano a rilasciare un’ulteriore dichiarazione:

“Ci tengo a precisare che il miracolato di cui parlavo ero io e non certo la categoria. Una distinzione fondamentale tra una singola persona che parla di sé come un miracolato e un gruppo di persone alle quali non intendevo e non mi sarei mai permesso di riferirmi in maniera così approssimativa e generica… Io spero con questa mia rettifica di tranquillizzare gli animi. E cercare piuttosto di creare maggiore equilibrio economico e professionale della nostra categoria”.

Preziosi ha cercato di difendersi dimostrando di non aver voluto intendere che tutti gli attori siano miracolati. Ciò che voleva dire è che i miracolati, come lui, fanno parte di un gruppo ristretto. L’attore ha cercato di chiarire che il vero obiettivo della discussione dovrebbe essere quello di garantire equità all’interno della categoria degli attori.

Alessandro Preziosi, il Registro Attrici Attori Italiani all’attacco

Presto è arrivata la controreplica del Registro Attrici Attori Italiani, che si è detto soddisfatto della rettifica:

“Siamo lieti che Preziosi abbia avuto la sensibilità di definirsi ‘miracolato’. Ma è molto importante anche far comprendere, a tutti coloro che ne hanno un’idea patinata e distorta, che la maggior parte della categoria, più che miracolata, ‘miracolosamente’ si mantiene col proprio lavoro, non avendo per di più accesso alle tutele sociali di base di ogni altro lavoratore”.

Monica Guerritore, vicepresidente dell’ente, si era pronunciata in modo negativo contro la frase incriminata di Preziosi in quanto restituiva un’idea distorta della categoria degli attori. Resta da vedere se questa sarà ben accolta dai colleghi del 49enne, soprattutto da coloro che lo hanno attaccato duramente.

Alessandro Preziosi, frase infelice: le dure parole di Proia e Angelillo

Le attrici Karina Proia ed Edy Angelillo sono state quelle che per prime hanno commentato le parole dell’attore sui social, mettendo carne sul fuoco. La prima, nota per aver preso parte a Boris, ha chiesto direttamente a Preziosi di aprire gli occhi e di cercare di comprendere che solo volti noti come lui percepiscono lauti compensi.

La seconda, che ha recitato in Un Medico In Famiglia, Giorni da Leone e Il veterinario, ha ricordato all’interprete che gli attori famosi sono solo una piccola parte dei membri della categoria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top