Connect with us
alessandra amoroso e fiorella mannoia appello a la vita in diretta

News

Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia come Tiziano Ferro: appello in tv al governo

alessandra amoroso e fiorella mannoia appello a la vita in direttaAlessandra Amoroso e Fiorella Mannoia a La vita in diretta: appello al governo per i lavoratori del mondo dell’intrattenimento

Dopo Tiziano Ferro e Laura Pausini è toccato ad Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia. Le due cantanti sono intervenute a La vita in diretta, venerdì 17 aprile 2020, per fare un appello pubblico al governo italiano. Un appello per tutte le persone che lavorano nel mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento e che ad oggi, a causa del Coronavirus, non hanno più alcuna certezza per via delle dure restrizioni anti-contagio. Negli ultimi giorni si è parlato spesso di Fase 2 dell’emergenza Covid-19 ma nessuno ha mai chiarito quando si potrà tornare a lavorare ad eventi, concerti, teatri, cinema e ad altri settori dello spettacolo. Il primo a portare a galla il problema è stato appunto Ferro, che non ha ancora disdetto il suo tour estivo in Italia.

Cosa hanno detto Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia in televisione

“Non facciamo questo appello per noi cantanti ma per tutte le persone che lavorano dietro le quinte nel mondo dell’intrattenimento. Lavoratori che non hanno nessuna garanzia in questo momento storico perché nessuno li ha mai nominati. Saremo gli ultimi a riprendere ma non ci viene detto di più. Bisogna prendersi cura di chi lavora dietro le quinte e che hanno famiglia da mantenere”, ha detto Fiorella Mannoia a La vita in diretta. “Al di là dei concerti io ho un rapporto quotidiano con produttori, ballerini e musicisti che lavorano con me. Sento che non hanno prospettive future. Si parla tanto di fase 2 ma non c’è nessuna data”, ha sottolineato Alessandra Amoroso.

Sui social network l’appello di Laura Pausini dopo l’emergenza Covid-19

Anche Laura Pausini ha appoggiato nelle ultime ore la causa di Tiziano Ferro e di tutti quei collaboratori che non sanno come gestire il proprio futuro. “I professionisti di ogni settore dello spettacolo, i lavoratori senza cassa integrazione, i lavoratori occasionali, tutte le maestranze che lavorano nel mondo della musica e dell’intrattenimento. Di loro, della loro angoscia e del loro disagio economico si parla pochissimo”, ha premesso la cantante. “Non leggiamo mai di cosa accadrà ai lavoratori del mondo dell’intrattenimento, quando potranno tornare a lavorare?, ha aggiunto.

L’intervento del Sottosegretario di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali

Dopo l’intervento di Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia, Alberto Matano ha brevemente intervistato a La vita in diretta Anna Laura Orrico, il Sottosegretario di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali. “Stiamo ragionando a delle tutele per i lavoratori dello spettacolo che non sono riusciti ad essere tutelati con il decreto Cura Italia”, ha assicurato.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top