Connect with us
Fabio Colloricchio Violeta Mangrinyan

Uomini e Donne

Uomini e Donne, la fidanzata di Fabio Colloricchio userà la placenta per il giardino

La rivelazione di Violeta Mangrinan è arrivata su Instagram a pochi giorni dal parto, previsto entro la fine di luglio

Manca poco alla nascita della piccola Gala, la prima figlia dell’ex tronista di Uomini e Donne Fabio Colloricchio. Il modello e personal trainer ha deciso di allargare la famiglia con la compagna spagnola Violeta Mangrinan, conosciuta qualche tempo fa a Supervivientes, l’edizione iberica della nostra Isola dei Famosi. La ragazza è una influencer ed ex star del programma Muyeres y hombres e viceversa e ha documentato l’intera gravidanza sui social network.

Di recente la fidanzata di Fabio Colloricchio ha svelato le sue intenzioni circa l’utilizzo della placenta dopo il parto. Come tante altre star internazionali Violeta Mangrinan vuole tenere l’organo una volta data alla luce la sua bambina. Su Instagram ha spiegato che di comune accordo con la madre ha deciso di piantarla nel giardino della sua nuova casa.

Violeta, star della versione spagnola di Uomini e Donne, non ha escluso di mangiare anche una parte della plancenta visto che secondo alcuni studi ha dei grossi benefici per la salute della neo mamma. Una moda, tra l’altro, che ha preso piede soprattutto tra i Vip dello star stystem americano.

“Ne parlerò con il mio ginecologo e valuteremo il da farsi. Ho già stabilito con mia madre però che il giorno del parto la placenta verrà congelata e la utilizzeremo come fertilizzante da giardino”, ha detto sui social network la Mangrinan.

Utilizzare la placenta come fertilizzante sembra una tradizione di famiglia: Violeta Mangrinan ha rivelato che pure la cugina qualche anno prima ha fatto lo stesso e lei intende seguire il suo esempio nella sua abitazione a Valencia.

Riutilizzare la placenta in giardino

In realtà riutilizzare la placenta in giardino non è una novità dovuta alla famiglia di Violeta Mangrinan. È infatti una tradizione ben radicata, molto diffusa soprattutto in Nuova Zelanda. I maori delle Isole Cook hanno l’abitudine di seppellire la placenta nel terreno, piantando sopra un albero di cocco. A seconda che la palma cresca vigorosa o meno, si stabilisce se il bambino diventerà sano e forte oppure debole e cagionevole.

Da qualche anno l’idea si è fatta largo in America, dove un’azienda sta promuovendo proprio l’idea di usare la placenta per piantare alberi. Bios Capsule è un dispositivo conico biodegradabile diviso in due sezioni: la parte superiore contiene lo spazio per il terreno e il seme, mentre la parte inferiore è quella in cui posizionare la placenta. Basta seminare il composto e innaffiarlo, come si farebbe con qualsiasi altra pianta, per far crescere il tipo di albero che si desidera. Ogni capsula Bios, acquistabile online, costa 163.79 sterline.

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Uomini e Donne

Post Popolari

Scelti per voi

To Top