Connect with us

Televisione

Un capo in incognito: i grandi Manager in azienda tra i lavoratori

IL PROGRAMMA: Gli ideatori Usa hanno ancora una volta hanno superato il resto del pianeta per quanto riguarda l’originalità dei programmi Tv. Questa volta i “cugini” americani sono riusciti a portare i grandi manager delle aziende in incognito in mezzo ai loro dipendenti, il programma in questione si chiama Undercover Boss, in Italia è stato tradotto in Un capo in incognito. Ogni puntata, trasmessa da LA7, vede un Capo di un’azienda scoprire le difficoltà di chi lavora “ai piani bassi“, difficoltà che molto spesso sono frutto proprio delle decisioni prese dal Manager in questione per abbattere i costi ed aumentare la produttività. A grande “sorpresa” i dirigenti aziendali hanno scoperto che il mondo al di fuori dei loro uffici è ben diverso da quello che immaginavano, quei numeri che fino al giorno prima facevano parte dei costi sono persone in carne ed ossa, con problemi di salute ed economici! Ma i loro uffici si trovano su Marte?

SARA’ TUTTO VERO? –  Anche ai meno maliziosi, il dubbio che Un capo in incognito sia tutto organizzato a tavolino per fare pubblicità alle grandi aziende, sorge spontaneo. La presenza delle telecamere fa scattare il campanello d’allarme agli ignari dipendenti, anche se non possono immaginare di trovarsi insieme al direttore generale, davanti ai riflettori l’atteggiamento nei confronti del nuovo arrivato è per forza di cose gentile ed educato. Sappiamo benissimo come vengono spesso trattate le matricole dai colleghi anziani e dai diretti superiori sul lavoro! In secondo luogo è credibile che un manager non si renda veramente conto dell’effetto che possono avere le proprie decisioni sui lavoratori?  Se dimezzo le pause ad una persona è facile intuire che questa persona tornerà a casa più stanca e più stressata, se qualcuno non è in grado di capirlo non ha probabilmente abbastanza “cervello” per trovarsi ai vertici di una grande azienda!

NEL 1994 LAPO ELKANN OPERAIO ALLA PIAGGIO- Non vi erano le telecamere a documentare il tutto ma nel lontanto 1994 il nostro Lapo Elkann ha lavorato come operaio alla Piaggio in incognito, da quanto si apprende da biografienoline.it partecipò anche ad uno sciopero contro il caldo sulle catene di montaggio. Tornando al programma, nonostante i dubbi, il programma merita veramente di essere visto. Vedere un grande manager pulire i bagni è una rivalsa per tutti, anche per chi non è un suo dipendente diretto!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top