Connect with us
tom cruise intervista

News

Tom Cruise urla contro la troupe di Mission Impossible: c’entra il Covid

Il divo di Hollywood, particolarmente ligio alle regole anti-Coronavirus, sul set del suo ultimo film si è lasciato andare a un rimprovero fatto a regola d’arte contro due collaboratori che non rispettavano il distanziamento sociale.

Tutti gli addetti ai lavori del mondo hollywoodiano conoscono bene il senso del dovere e l’assoluta diligenza di Tom Cruise sui set cinematografici. Motivo per cui, in condizioni così estreme e preoccupanti date dall’emergenza Covid-19, il suo lavoro diventa ancora più importante. Il cinema, fermo ormai da un anno, sta cercando di riprendere in mano le redini e anche la produzione di Mission Impossible 7 è tornata sul set. La troupe, dopo alcuni mesi di fermo, ha ripreso a girare il film prima in Italia, con varie tappe a Venezia e Roma, e adesso si sono spostati in Inghilterra, negli studi di Leavesden, per delle nuove scene.

L’attore statunitense, consapevole della grande responsabilità che gli è stata affidata, non accetta che qualcuno prenda sottogamba le regole imposte per contrastare il contagio del virus. Per questo motivo, durante le riprese del nuovo capitolo dedicato alla saga di Mission Impossible in Inghilterra, l’attore non ha potuto fare a meno di notare una leggerezza da parte del suo staff.

Due membri della troupe, secondo quanto riporta il tabloid inglese The Sun, si sarebbero trovati dietro lo schermo di un computer molto vicini, senza il rispetto della distanza di sicurezza. La scena ha fatto letteralmente infuriare Cruise che si è subito rivolto a loro con toni perentori, minacciandoli di cacciarli se non avessero rispettate le regole imposte dal protocollo anti-Covid. Una scena che è stata immediatamente registrata da qualche addetto ai lavori e inviata al giornale britannico che ha pubblicato un video in cui si sente nitidamente la sfuriata di Tom Cruise.

Si avverte un tono particolarmente concitato da parte dell’attore che nella famosa saga interpreta il protagonista, l’intramontabile Ethan Hunt. Cruise si è rivolto direttamente ai due collaboratori e ha iniziato la sua cruenta sfuriata ricordando che il loro film sta portando avanti la resurrezione anche di tutto Hollywood.Passo ogni giorno al telefono con ogni Studio, società di assicurazione e produttori che ci stanno prendendo ad esempio per tornare a fare film” – afferma l’attore.

Prosegue riportando alla memoria dell’intera troupe il fatto che il loro lavoro sta creando migliaia posti di lavoro e che comportarsi in questa maniera risulta fortemente irrispettoso. “Non voglio mai più vedere niente del genere! Se lo rifate, siete licenziati. Non accetto scuse“. Soprattutto, come ricorda bene Cruise, in un periodo come questi in cui tanti colleghi e altri professionisti dello spettacolo hanno perso il lavoro e sono a casa a causa della chiusura dei cinema in tutto il mondo.

Uno sfogo particolarmente sentito in cui il divo americano mette tutta la sua passione. Si sente la mascherina che gli costringe la voce ma le parole arrivano dritte e chiare: “Mi dispiace, non me ne faccio nulla delle vostre scuse. Non sospenderemo questo film! Capito? Se vi vedo farlo di nuovo, siete fuori! Capito la responsabilità che avete? Mi fido di voi, ragazzi“. Conclude così Tom Cruise il suo rimprovero, ricordando quanto la squadra sia fondamentale in queste occasioni e che tutti sono chiamati a lavorare per riuscire a riportare il giusto lustro al mondo del cinema internazionale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top