Connect with us
steven adler ricoverato in ospedale

News

Steven Adler dei Gun’s N’ Roses ricoverato dopo essersi accoltellato

steven adler ricoverato in ospedaleSteven Adler ricoverato in ospedale: l’ex batterista dei Guns N’ Roses si sarebbe accoltellato

Giungono brutte notizie per i fan dei Guns N’ Roses questa mattina. L’ex batterista Steven Adler è stato ricoverato in un ospedale di Los Angeles, a seguito a una grave ferita allo stomaco. Stando alle ultime notizie, il musicista si sarebbe accoltellato da solo. A rivelarlo è il sito statunitense TMZ. Il tutto sarebbe accaduto nel tardi pomeriggio di ieri, giovedì 27 giugno. I paramedici sarebbero subito intervenuti nella casa a Los Angeles dell’ex batterista dei Guns N’ Roses. Immediatamente, Adler sarebbe stato trasportato in ospedale per la grave ferita allo stomaco. Si tratterebbe di un taglio, probabilmente una pugnalata. Al momento, l’ex batterista non sarebbe in pericolo di vita. Non è ancora abbastanza chiaro quanto sia davvero accaduto all’interno dell’abitazione del musicista. Ma la rivista statunitense afferma che la ferita potrebbe essere stata autoinflitta dallo stesso Adler. In passato, l’ex batterista si era ritrovato a vivere un periodo abbastanza buio, che sembra non essere mai sparito.

Steven Adler si sarebbe pugnalato allo stomaco: il periodo buio dell’ex batterista

Una terribile notizia quella che giunge ai fan dell’ex batterista. Adler ha vissuto in passato un periodo abbastanza buio. Insieme a Axl Rose, Slash e Izzy Stradlin è stato un grande protagonista della nota band Guns N’ Roses. Il musicista ha, però, fatto parte del gruppo californiano fino all’anno 1990, quando fu licenziato a causa dei suoi problemi con droghe e alcool. Questo periodo sembrava essere ormai un lontano ricordo già nell’anno 2012, quando il suo nome è finito nella Rock & Roll Hall of Fame. Sempre secondo quanto rivela la rivista statunitense, qualcuno che si trovava all’interno dell’abitazione dell’artista avrebbe chiamato il 911, dopo le 6.30 del 26 giugno.

Steven Adler, la lotta contro l’abuso di stupefacenti: l’ex batterista ora non è in pericolo di vita

Chi avrebbe chiamato il 911, nella serata di ieri, avrebbe riferito che qualcuno si era accoltellato allo stomaco. I poliziotti e paramedici, al loro arrivo, avrebbero poi scoperto che si trattava proprio dell’ex batterista. Quest’ultimo ha lottato per anni contro l’abuso di sostanze stupefacenti, che gli hanno causato l’allontanamento dalla nota band che l’aveva fatto conoscere al mondo intero. Fortunatamente le ultime notizie segnalano che Adler non, al momento, in pericolo di vita.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top