Connect with us
rocio munoz morales devota a santa gemma galgani

News

Rocio Munoz Morales devota a Santa Gemma Galgani: “Sul braccio ho tatuato il suo volto”

Rocio Munoz Morales è molto credente. Ogni sera ringrazia Dio per quello che le ha dato sul fronte privato e professionale e prima di entrare in scena si fa sempre il segno della croce. La compagna di Raoul Bova è poi particolarmente legata a Santa Gemma Galgani, vissuta tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. L’attrice spagnola è così devota alla Galgani da aver fatto un tatuaggio in suo onore. Come confessato al settimanale Di Più Tv la 32enne si è tatuata il volto di Gemma sull’avambraccio sinistro. Come spiegato da Rocio pregare la Santa le è stato di grande aiuto in un periodo non facile della sua vita, quando ha dovuto fare i conti con un grave problema famigliare che la stava attanagliando. Alcune persone hanno consigliato alla Morales di pregare Santa Gemma Galgani e da allora la ballerina madrilena non ha più smesso.

Perché Rocio Munoz Morales è devota a Santa Gemma Galgani

“Un po’ di anni fa, quando ho avuto un grave problema familiare, alcune persone mi hanno consigliato di pregare Santa Gemma. L’ho fatto e mi sono recata anche al suo santuario, che è a Madrid. È un posto dove torno spesso. Ho portato anche il mio compagno e le mie figlie. Adesso ci sono stata da poco, appena sono potuto andare in Spagna dopo il Coronavirus”, ha confidato Rocio Munoz Morales alla rivista edita da Cairo Editore. Sempre sul braccio l’ex valletta del Festival di Sanremo ha un altro tatuaggio molto importante: quattro piccoli gabbiani che rappresentano lei, Raoul Bova e le figlie Luna e Alma, che oggi hanno rispettivamente cinque e due anni.

Rocio Munoz Morales: chi era Santa Gemma Galgani

Gemma Galgani è nata a Capannori, in Toscana, il 12 marzo 1878 ed è morta a Lucca l’11 aprile 1903 a soli 25 anni. Grande mistica legata all’ordine dei passionisti, è stata beatificata nel 1933 da Papa Pio XI e canonizzata da Papa Pio XII nel 1940. Riconoscendo la pratica eroica delle sue virtù cristiane, il Papa ha innalzato Gemma Galgani alla gloria dei Santi e l’ha definita un modello per la Chiesa universale. La sua memoria liturgica è l’11 aprile, giorno della sua morte. La Santa è molto venerata in Toscana e in Spagna. Nessun legame di parentela con l’altra Gemma Galgani, la protagonista del Trono Over di Uomini e Donne. La Dama è stata chiamata così dai suoi genitori perché pure loro erano devoti alla Santa.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top