Connect with us
pattinson col cappello

Verissimo

Robert Pattinson a Verissimo: “Il mio Batman, per strada mi nascondo”

L’attore si è raccontato a Silvia Toffanin in una delle interviste più attese dal pubblico, soprattutto la parte più giovane

Robert Pattinson sarà ospite a Verissimo, quando? Domani, sabato 26 febbraio 2022. Questo svela l’anteprima dell’intervista pubblicata sul sito della trasmissione. Quella a Pattinson è di sicuro una delle interviste più attese del weekend, e forse non solo. Soprattutto la parte più giovane del pubblico non vede l’ora di vedere la puntata. Sarà la prima volta di Robert Pattinson a Verissimo e l’occasione di averlo in studio è presto detto: è in uscita nelle sale cinematografiche con The Batman. Il film è attesissimo e uscirà il prossimo 3 marzo.

Silvia farà delle domande al suo ospite a proposito del legame che ha con Batman, un supereroe con cui lui è cresciuto. E vista l’età di Pattinson non è difficile immaginarlo. Così l’attore ha confermato di avere l’entusiasmo alle stelle perché è cresciuto guardando Batman. Come tanti bimbi, anche lui da piccolo indossava il costume di questo supereroe. E non avrebbe mai immaginato, però, che un giorno lo avrebbe indossato per un motivo diverso. Fino a qualche tempo fa era impensabile vestire i panni di Batman al cinema, oggi è molto soddisfatto del lavoro fatto. Batman è il ruolo migliore che abbia mai interpretato, ha raccontato alla Toffanin:

“Quando mi guardavo allo specchio provavo una sensazione potentissima, dovevo darmi un pizzicotto per capire che non stavo sognando. È stata l’esperienza più incredibile che abbia mai provato in vita mia, nessun ruolo è paragonabile a questo”

E con nessun ruolo è chiaro che si riferisca anche a Edward Cullen di Twilight, che lo ha reso famoso in tutto il mondo. Pattinson ha proseguito con le riprese del film The Batman anche durante la pandemia. A differenza di tanti altri attori e altri addetti del mondo dello spettacolo che si sono fermati a causa del Covid. A tal proposito ha rivelato infatti di essere stato molto fortunato, ha lavorato durante il Covid e non è reso veramente conto di ciò che stava succedendo nel mondo. Tutta la sua concentrazione era sul set. Poi però è arrivato il momento di rendersi conto di tutto: “Quando ho finito le riprese mi sono accorto che il mondo era cambiato”.

La pandemia lo ha cambiato. Oggi dice di essere una persona più paziente e di aver imparato a trascorrere del tempo da solo. Nonostante il successo mondiale, Robert Pattison ha confidato a Verissimo di essere ancora molto timido:

“Quando avevo vent’anni sapevo che quello era il lavoro che avrei fatto per il resto della mia vita. Ero timido e lo sono ancora. Quando cammino per strada cerco di nascondermi perché mi imbarazzo a parlare con le persone”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Verissimo

Post Popolari

Scelti per voi

To Top